Ultime della sera: “La Via della Luce”

Non sprechiamo le nostre energie positive!

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
20 Novembre 2021 19:22
Ultime della sera: “La Via della Luce”

C’è sempre tanta oscurità attorno a noi. Tanti problemi con i quali giornalmente ci imbattiamo e dentro i quali spesso ci impantaniamo.

Tante vicende che ci coinvolgono e che con le loro asprezze ci rendono tristi e negativi perché ci mettono con le spalle al muro fino a renderci impotenti.

Tante persone che non sono come le abbiamo immaginate, come le avremmo volute; che ci deludono, ci voltano le spalle e seguono strade che non si incrociano più con le nostre.

Ci sono periodi, momenti, situazioni e circostanze che si accumulano e che sembrano congiurare contro di noi logorando certezze, coerenze e positività.

Ci sono emozioni che ti spiazzano, che ti attraversano senza che le avessimo costruite e volute; ci sono situazioni nelle quali ti senti inerme, spiazzato e incapace di resistere.

E poi…. Ci sei TU !!!

Tu che sei tutto quanto elencato ma anche di più; Tu che puoi ribaltare il Tuo destino e quello di chi ti è vicino gettando nuova LUCE sulla Tua vita, sulla Tua strada.

Tu che spesso entri nel tunnel della nebbia e dell’inerzia e che invece puoi riuscire a radiare ogni nuvola che ti avvolge con nuovi raggi e nuova energia da tirare fuori.

C’è sempre un modo per ripartire e c’è sempre dentro di noi una batteria di ricambio che possiamo ricaricare nei momenti di stanca. C’è sempre una fiammella che può indicarci un nuovo percorso e una nuova direzione.

Quello che conta è che questa LUCE sia “ILLUMINANTE”; che ci aiuti a “FARE LUCE” dentro di noi attraverso un’accurata introspezione, un’attenta e onesta verifica delle situazioni e aspetti che determinano la nostra condizione. Diventare portatori di LUCE non vuol dire certo ripagare il mondo con la stessa moneta. Questa è solo la condizione per proseguire sulla via dell’oscurantismo.

Diventare portatori di LUCE vuol dire ribaltare noi stessi e renderci mezzo e luogo di attrazioni positive; di fermento e vita che tendano a sprigionare gioia; di ragionamenti e visioni proiettati a valorizzare il bello e positivo delle persone e situazioni.

In fondo, se scaviamo con attenzione in tutto quanto ci circonda, ci possiamo accorgere come spesso non siamo stati bravi a dirigere lo sguardo verso ciò che conta veramente e, soprattutto, ci possiamo rendere conto che c’è tanta bellezza e positività dentro quanti abbiamo trascurato e dentro tanti che non abbiamo mai avvicinato.

C’è una sottile ma importante VIA DELLA LUCE che non abbiamo mai voluto percorrere ma che magari tanti hanno attraversato e stanno attraversando senza che a noi ci riguardasse o, peggio, lasciandoci indifferenti.

Ci sono sguardi, occhi, sorrisi, fatti e opere che non hanno mai smesso di trasmettere gioia e speranza e che abbiamo sempre giudicato in fretta e con sufficienza come “non normali”. Invece la normalità del buono e della speranza diventa la vera e nuova via per portare luce in zone e a persone prima non toccate o non attraversati.

Le nostre esperienze ci possono cambiare e far diventare dei veri “FARI” e riferimenti per chi naviga senza rotta od orientamento. La nostra vita può essere nuova e può essere attrattiva in modo positivo. Possiamo veramente dirigere i nostri sguardi e le nostre azioni su nuove rotte e nuove zone dove mai abbiamo avuto coraggio e opportunità di addentrarci ma che possono diventare vie di luce che spingano tanti a seguire.

L’oscurità siamo noi.! La luce siamo noi.!

Decidiamo allora quali energie utilizzare e sfruttare; quali dimensioni interiori tirare fuori; dove e come guardare; come utilizzare la luce che possiamo emanare.

Il mondo ha tanto bisogno di gente nuova e luce nuova. Il mondo ha bisogno di gente generosa, aperta, ottimista, disponibile, cortese, viva e gioiosa : il mondo ha bisogno di luce!!!

Energia nuova per tutti!

di Mare CALMO

La rubrica “Le ultime della sera” è a cura della Redazione Amici di Penna.

Per contatti, suggerimenti, articoli e altro scrivete a: amicidipenna2020@gmail.com

In evidenza