Mazara, due interventi della Polizia municipale in soccorso di cittadini e turisti

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
21 Maggio 2019 12:54
Mazara, due interventi della Polizia municipale in soccorso di cittadini e turisti

Due interventi, uno in soccorso di un cittadino mazarese e l’altro in favore di due turisti spagnoli, hanno visto protagonisti agenti della Polizia Municipale di Mazara del Vallo con il coordinamento del comandante, colonnello Salvatore Coppolino. Il primo intervento è avvenuto nella via Polonia dove a seguito di una chiamata dei Vigili del Fuoco gli agenti sono intervenuti in un’abitazione nella quale un cittadino, collegato per gravi problemi di salute ad una apparecchiatura salvavita, rischiava gravi conseguenze a causa della prevista interruzione di energia elettrica programmata nella zona dall’Enel per interventi di manutenzione straordinaria.

Vista l’impossibilità di spostare il soggetto, la Polizia Municipale ha portato sul posto un gruppo elettrogeno in dotazione alla Protezione Civile ed ha collegato lo stesso all’apparecchiatura salvavita garantendone il funzionamento nel periodo di interruzione della corrente elettrica. Gli agenti della Polizia Municipale terminata l’emergenza hanno lasciato l’abitazione con il ringraziamento della famiglia beneficiaria dell’intervento. L’altro intervento è avvenuto nelle campagne di contrada Roccazzello dove a seguito di alcune ricerche gli agenti di Polizia Municipale hanno rintracciato due turisti spagnoli che con la loro auto a noleggio si erano persi nelle campagne di Mazara ed erano rimasti impantanati nel fango.  I due sono stati liberati con l’ausilio del traino di un suv in dotazione alla Polizia Municipale.

La segnalazione era arrivata da un’agenzia di viaggi di Catania. I due turisti spagnoli erano attesi a pranzo in un ristorante di Mazara ma non si erano presentati. Da qui l’allarme e le ricerche che sono state compiute dalla Polizia Municipale. I due turisti spagnoli hanno espresso il ringraziamento al Comandante Coppolino ed agli agenti intervenuti. Comunicato stampa

In evidenza