Bando Creazioni Giovani, maggiori informazioni presso l’Ufficio Politiche Comunitarie

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
30 Agosto 2014 10:22
Bando Creazioni Giovani, maggiori informazioni presso l’Ufficio Politiche Comunitarie

L'Assessore comunale alle Poliche Comunitarie dr. Vito Ballatore rende noto che gli Uffici del Servizio Politiche Comunitarie del Comune di Mazara,

nella via Emanuele Sansone n. 4 (0923932919) sono a disposizione dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 per fornire informazioni sulle seguenti opportunità rivolte ai giovani:

1) Con D.D.G. n. 1667 del 7 agosto 2014 la Regione Sicilia ha pubblicato il bando per la presentazione dei progetti attuativi della scheda intervento "Lavoro in proprio" COD. 4 dell'accordo giovani protagonisti di sè e del territorio, denominato "CreAZIONI giovani". Con tale bando la Regione intende promuovere la costituzione di nuove imprese e lo sviluppo di imprese già costituite da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni attraverso il finanziamento di progetti in diversi settori.

Le risorse assegnate all'avviso sono di 1.100.000 euro, mentre per ogni singolo progetto ammesso a finanziamento il limite è di 50 mila euro al netto dell'Iva.

La domanda, completa di tutti i documenti richiesti, dovrà essere presentata all'assessorato regionale della Famiglia entro le ore 12 del sessantesimo giorno successivo alla pubblicazione del bando sulla Gazzetta ufficiale della Regione Siciliana di prossima pubblicazione.

2) E' nuovamente possibile presentare le domande di ammissione alle agevolazioni per l'Autoimpiego, secondo il Decreto Legislativo n. 185/2000, per favorire l'ampliamento della base produttiva e occupazionale nonché lo sviluppo di una nuova imprenditorialità nelle aree economicamente svantaggiate del Paese. Gli incentivi stanziati attraverso contributi e finanziamenti a fondo perduto, andranno a disposizione per iniziative da realizzarsi esclusivamente nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria,Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Gli incentivi andranno a coprire un insieme di interventi per stimolare uno sviluppo economico che valorizzi il patrimonio culturale, naturale e paesaggistico e che migliori l'offerta turistica delle regioni Sicilia, Calabria, Campania e Puglia.

I contributi possono essere richiesti da persone fisiche disoccupate o inoccupate per la realizzazione e l'avvio di piccole attività imprenditoriali, attraverso le seguenti iniziative:

· Lavoro Autonomo (in forma di ditta individuale). Investimenti previsti non superiori a € 25.823

· Microimpresa (in forma di società di persone). Investimenti previsti non superiori a € 129.114

· Franchising (in forma di ditta individuale o di società), da realizzare con Franchisor accreditati con l'Agenzia

· Incentivi per la filiera turistico culturale

Per accedere alle agevolazioni occorre presentare una domanda contenente il piano d'impresa che evidenzi la coerenza tra il profilo del soggetto promotore e l'iniziativa imprenditoriale, che descriva la validità tecnica, economica e finanziaria dell'iniziativa. Dopo essersi registrati al sito INVITALIA, aver compilato la domanda on-line, e aver scaricato dalla sezione download tutti gli allegati, che andranno compilati e sottoscritti, tutta la documentazione andrà inviata online e tramite raccomandata A/R, al seguente indirizzo entro 5 giorni dalla compilazione on-line:Invitalia Autoimpiegio – via Pietro Boccanelli 30 – 00138 RomaMaggiori informazioni possono essere reperite sul sito Invitalia.

(Comunicato stampa)

30/08/14  12,00

{fshare}

In evidenza