Premio Comuni italiani virtuosi, Petrosino terzo. Soddisfazione del Sindaco Giacalone

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
16 Dicembre 2018 11:59
Premio Comuni italiani virtuosi, Petrosino terzo. Soddisfazione del Sindaco Giacalone

Petrosino è il terzo comune più virtuoso in Italia questo è quanto emerso nella XII edizione del Premio Comuni Virtuosi, promosso dall’Associazione Comuni Virtuosi con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, di Anci, Ispra, Borghi Autentici d’Italia, Agenda 21 Italia. Erano arrivati oltre 250 progetti nelle cinque categorie previste dal bando scaduto a fine ottobre: gestione del territorio, impronta ecologica, rifiuti, mobilità sostenibile e nuovi stili di vita.

Progetti ambiziosi, molto concreti, a volte sorprendenti. Fra i 50 finalisti, il comune trapanese è stato preceduto soltanto da Cavareno (I classificato), comune in Provincia di Trento, e da Cantiano, comune della provincia di Pesaro e Urbino. La giuria è stata composta da un gruppo di esperti tra docenti universitari, studiosi e giornalisti: Alessandra Bonoli (Università di Bologna), Massimo Buccilli (A.D. Velux Italia), Leyla Ciagà (Assessore Comune di Bergamo), Alessio Maurizi (Radio 24), Stefano Ciafani (Presidente Legambiente), Maria Rita Crisci (Sindaco Comune di Montelepre), Tiziana Benassi (Assessore Comune di Parma), Paolo Pileri (Politecnico di Milano), Michele Munafò (Ispra), Eliana Bruschera (Novamont).

La cerimonia di premiazione si è tenuta nel comune virtuoso di Trento, presso il “Muse” (Museo della Scienza) ieri sabato 15 dicembre. Grande soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Petrosino Gaspare Giacalone alla sua seconda sindacatura che in questi si è distinta per progetti di innovazione, sostenibilità ambientale e per la sensibilizzazione alla legalità: “un risultato –ha dichiarato Gaspare Giacalone sul suo profilo facebook- che premia la cittadinanza, prima ancora che l’amministrazione, per i tanti passi avanti fatti in questi anni sul fronte dei rifiuti, per il decoro urbano con Art’s Oasis, per le battaglie sulle energie rinnovabili, per il progetto Assegno Civico e le politiche di integrazione, per la riqualificazione del litorale, per la strategia sul turismo e sugli eventi culturali e tante altre iniziative.

Dedico questo riconoscimento ai tantissimi siciliani onesti che vogliono una Sicilia migliore. È possibile, eccovela!” Francesco Mezzapelle

In evidenza