Mazara, terrazza sul mare di San Vito ancora chiusa perché pericolante: si sistema o si abbatte?

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
18 Novembre 2020 10:41
Mazara, terrazza sul mare di San Vito ancora chiusa perché pericolante: si sistema o si abbatte?

Dalla fine di quest’estate è chiusa la terrazza panoramica realizzata sulla storica rotonda sul mare del lungomare San Vito. La terrazza è stata chiusa a seguito di un intervento dei vigili del fuoco che hanno appurato, dopo la caduta di calcinacci dalla parte sottostante, transennata da qualche anno, la pericolosità dell'intera  struttura. Ricordiamo che la terrazza panoramica era stata inaugurata il 20 settembre 2014 a seguito del progetto di recupero di una parte di quel caratteristico ristorante-pizzeria "La Rotonda" (progettato ed iniziato a costruire fra la fine degli anni ’50 e gli inizi del 1960) e della sua trasformazione in belvedere realizzato dall’Amministrazione Cristaldi con il contributo dell’amministrazione provinciale dell’epoca.

Il primo stralcio di interventi fu realizzato dall’impresa Marino Rosario di Mazara del Vallo, aggiudicataria dei lavori di demolizione parziale della Rotonda, con un ribasso del 22,99% sull’importo a base d’asta di € 63.168,10.  Il secondo stralcio dei lavori relativo alla messa in sicurezza, realizzazione del belvedere, collocazione di passerella, panchine e ringhiera, è stato eseguito dall’impresa Gefi Costruzioni di Favara, aggiudicataria dell’appalto con un ribasso del 27,6956% sull’importo a base d’asta di € 85.922,00.

Il progetto fu realizzato, su direttiva del Sindaco Cristaldi, dall’arch. Alberto Ditta, dell’ufficio tecnico comunale. Direttore dei lavori l’arch. Tatiana Perzia. Responsabile unico del procedimento il geom. Pietro Giacalone. Come è possibile che a distanza di appena 6 anni (la caduta di calcinacci dalla parte sottostante della struttura si registra già da un anno) la struttura risulti pericolante? Qualcosa non quadra... In questi giorni alcuni cittadini ci hanno segnalato la situazione in cui versa la terrazza sul mare di San Vito (in copertina foto scattata questa mattina attraverso la quale si notano le transenne da diversi giorni in acqua e alcune sotterrate nella sabbia: nessuno le ha risistemate attorno alla struttura) e sollevata la necessità  di mettere in sicurezza la stessa per la sua riapertura; la terrazza costituirebbe un punto di relax per molti cittadini che si recano sullo  stesso lungomare San Vito.

Servirebbe un intervento manutentivo per non compromettere del tutto la struttura a causa delle mareggiate invernali. Altra possibilità? La sua completa demolizione, considerate le condizione del pilastro centrale della vecchia rotonda sulla quale poggiata la terrazza, che consentirebbe l’unione dei due tratti dell’arenile del lungomare San Vito, una vera e propria spiaggia in Città spesso trascurata in questi ultimi decenni. "Una rotonda sul mare..." ma quel disco non suona più. Francesco Mezzapelle

In evidenza