Mazara, Circolo Sinistra Italiana "Pio La Torre": eletti i quadri dirigenti

La prof. Angela Marino segretario cittadino, l'on. ing. Pino Pernice presidente. Sostegno a Fava per le Regionali

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
19 Maggio 2022 07:59
Mazara, Circolo Sinistra Italiana

Nella giornata di venerdì 13 maggio, dopo la fase del tesseramento, è tornato a riunirsi il circolo di Sinistra Italiana “Pio La Torre” di Mazara del Vallo. All’apertura dei lavori sono intervenuti, per un breve saluto, Pierpaolo Montalto, coordinatore regionale di Sinistra Italiana, e Tino Magni componente della segreteria nazionale. Nel corso dell’incontro sono stati eletti i nuovi quadri dirigenti del partito di Fratoianni. 

La Prof.ssa Angela Marino, docente, già esponente provinciale e consigliere comunale del partito comunista italiano, ad unanimità dell’assemblea degli iscritti è stata eletta nuova segretaria del circolo. L’On. Ing. Giuseppe Pernice, già esponente storico e parlamentare del partito comunista italiano, cofirmatario del disegno di legge “Rognoni – La Torre”, è stato nominato Presidente (in foto di copertina da sx Pernice e Marino). Nominati anche il tesoriere, il direttivo e il responsabile dell’organizzazione e del tesseramento qui di seguito riportati: Tesoriere: Francesco Tranchida Direttivo: Marinella Adamo, Vincenza Anselmo, Vincenzo Evola, Ettore Foderà, AbdelKarim Hannachi, Salvatore Mazarese Organizzazione e tesseramento: Alessandro Evola.

Dopo i ringraziamenti da parte della neosegretaria, il dibattito si è soffermato sul ruolo del partito nella realtà locale. L’assemblea ha ampiamente condiviso l’idea di un partito che, basandosi sui valori fondanti della politica, come la militanza vera, l’etica, la morale metta al centro della propria agenda la cura dell’essere umano, la tutela sociale, la salvaguardia ambientale e la conservazione del patrimonio storico culturale. Un partito che deve essere aperto al mondo dell’associazionismo e del volontariato.

Tanti gli obiettivi ambiziosi da raggiungere, che rendono necessaria l’apertura di tavoli tematici in vista delle opportunità che si prospettano con i fondi del PNRR. Nel merito del dibattito politico l’assemblea ha confermato il pieno sostegno al candidato presidente On. Claudio Fava. In questa direzione ci si assume l’impegno di costituirne a breve il comitato elettorale. Per le candidature all’assemblea regionale, in coerenza con l’accordo unitario raggiunto dalle forze di sinistra (art.

1, verdi, sinistra italiana), si valuteranno solo quelle il cui profilo è riconducibile al perimetro politico del predetto accordo.

In evidenza