MAZARA, all’Ufficio Politiche Comunitarie informazioni per il progetto “Garanzia Giovani”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
30 Gennaio 2015 12:40
MAZARA,  all’Ufficio Politiche Comunitarie informazioni per il progetto “Garanzia Giovani”

L'Assessore comunale Vito Ballatore rende noto che l'Ufficio Politiche Comunitarie ha attivato uno sportello informativo relativo al progetto Garanzia Giovani. A seguito del bando che è stato pubblicato sul sito dell'Assessorato regionale al Lavoro e che prevede uno stanziamento di 52,92 milioni destinati a circa 13.850 giovani tra i 18 e i 29 anni (i cosiddetti neet, ovvero ragazzi che non studiano e non lavorano) sono previste una serie di misure atte ad incentivare l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro e percorsi formativi.

L'Ufficio comunale Politiche Comunitarie è a disposizione di tutti coloro quali vorranno attingere informazioni sulle opportunità del progetto, che prevede un ruolo attivo del Ciapi e dei centri per l'impiego (ex uffici di collocamento).

Per informazioni è possibile rivolgersi presso gli Uffici di via Emanuele Sansone o telefonare al numero 0923932919 (responsabile dell'Ufficio, geometra Maurizio Giacalone coadiuvato dalla signora Stefania Castiglione).

COSA FAREPer usufruire delle varie opportunità offerte dal programma, ci si deve iscrivere alla piattaforma nazionale di Garanzia Giovani (www. garanziagiovani.gov.it). Finora si sono registrati in 45 mila giovani ma secondo le statistiche del Ministero i neet in Sicilia sono circa 160 mila. Sarà poi la "profilazione" da parte del Ciapi e dei centri per l'impiego a suggerire la strada migliore da seguire e il bando più adatto.

I TIROCINIPer i tirocini di Garanzia Giovani non ci sarà nessun click day. A fare incontrare domanda e offerta saranno gli uffici per l'Impiego e le agenzie per il lavoro private (accreditate dal Ministero del lavoro) a cui l'avviso in pubblicazione si rivolge. Il via ai primi tirocini potrebbe partire già tra una quindicina di giorni, secondo le previsioni dell'assessorato. I giovani che hanno aderito al piano del governo nazionale potranno rivolgersi all'agenzia o al Centro per l'Impiego che più preferiscono.

Una procedura a sportello che andrà avanti fino all'esaurimento dei fondi. "PERCORSI FORMATIVIUn altro bando del pacchetto di Garanzia giovani è destinato alla 'formazione per l'inserimento lavorativò e prevede la creazione di un catalogo di offerte che darà la possibilità ad ognuno di scegliere il proprio percorso formativo. Ai neet tra i 15 e i 18 anni è invece rivolto un altro bando da 10 milioni di euro. Anche in questo caso un percorso formativo che punta al loro inserimento nel mondo del lavoro e della società.

Comunicato Stampa 30 gennaio 2015 12:34

{fshare}

In evidenza