​Trucchi e regole per riposare bene

Il riposo è l’elemento più importante per riuscire ad affrontare in maniera vigorosa la giornata

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
08 Novembre 2021 09:45
​Trucchi e regole per riposare bene

Il riposo è l’elemento più importante per riuscire ad affrontare in maniera vigorosa la giornata: dormire bene è infatti indispensabile per garantire forza e lucidità mentale. Non si tratta per tutti di un’operazione tanto facile: stress, problemi, ansia comportano tanti disturbi del sonno che non sono sempre risolvibili con facilità.

Ci sono inoltre patologie come l’apnea nel sonno che sono particolarmente rischiose e quindi possono causare anche la morte. Ma come si fa a capire di aver riposato bene? Prima di tutto il sonno deve essere continuo, per cui non dobbiamo avere risvegli notturni, che ci impediscano di riprendere subito la nostra bella dormita.

Deve essere poi un sonno profondo, lungo almeno 7 o 8 ore ( ma molto dipende anche dall’età): se si vanno a soddisfare tutti questi requisiti, si può stare tranquilli che, durante la giornata, saremo vigili e attenti e non avremo cali di attenzione o abbiocchi.

Respirare bene

La corretta respirazione equivale a una vita sana e completa, non solo a un buon sonno. Per questo motivo dobbiamo imparare a usare bene il diaframma, per ossigenare in maniera corretta tutti i tessuti.

Allo stesso tempo, respirare bene di notte è di fondamentale importanza: se si soffre di apnea, nei casi più lievi, il corpo porta a svegliarsi più volte durante il sonno, per ripristinare la respirazione. Questo vuol dire fare tanti micro sonni, quindi non dormire bene.

Inoltre avere sonno durante il giorno, oltre a far diminuire la concentrazione, comporta problemi come incidenti, se si guida, vista la scarsa attenzione messa in questa operazione. Ma come prevenire i problemi respiratori? Non si tratta di scegliere un buon materasso (potete leggere qui dove trovare i migliori a molle) ma di fare attenzione anche al peso.

L’obesità è infatti uno dei fattori di rischio, che comportano appunto apnea e disturbi del sonno: il grasso accumulato comporta una riduzione dell’apertura della gola e la pancia prominente schiaccia il diaframma.

Il decalogo

Basta seguire alcune semplici regole per non avere problemi e cercare di migliorare la qualità del sonno: quello che abbiamo chiamato decalogo, ovvero dieci suggerimenti per avere un sonno ristoratore assicurato.

1. Seguire una routine, quindi andare a letto e alzarsi sempre alla stessa ora.

2. Se siete soliti fare delle pennichelle, queste non devono superare i 45 minuti, altrimenti sarà molto più difficile avere un sonno continuativo durante la notte.

3. Non fumare e non bere alcolici almeno quattro ore prima di andare a dormire.

4. Non bere caffè, tè o cioccolato, quindi tutto ciò che contiene sostanze eccitanti, fino a sei ore prima dal momento di andare a letto.

5. Non consumate cibi pesanti, ricchi di spezie o zuccheri di sera, quindi evitateli almeno quattro ore prima di coricarvi.

6. Se siete soliti fare attività fisica, pratica che vi consigliamo, non fatela prima di andare a dormire.

7. Scegliete un materasso che faccia riposare la schiena e che dia benessere a tutto il corpo, quindi che sia abbastanza confortevole da assicurare una dormita continuativa.

8. Fate in modo che in camera ci sia una buona ventilazione e, al contempo, mantenete una temperatura piacevole al suo interno.

9. Eliminate la luce esterna e cercate di ridurre al minimo i rumori.

10. Non usate il letto per altro se non dormire, quindi non per lavorare.

Anche i bambini possono seguire alcune semplici regole per dormire meglio e quindi:

1. Andare a letto sempre alla stessa ora e non oltre le 21

2. Seguire regole come rispettare gli orari del sonno in base alla propria età.

3. Stabilire una routine per andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora.

4. La camera da letto deve essere fresca, buia e priva di rumori.

5. Starà a voi incoraggiare il bambino ad addormentarsi, magari standogli accanto e rassicurandolo.

6. Fate in modo che prenda sole di giorno, ma riducete l’esposizione alla luce prima di andare a dormire (quindi anche computer e televisione).

7. Non fate mangiare ai bambini pasti pesanti prima di andare a dormire e non fategli fare esercizio fisico molto sostenuto.

8. Eliminate il cellulare prima di andare a dormire, in quanto l’esposizione alla luce blu renderà più difficile addormentarsi.

9. Non somministrate ai bambini bevande o sostanze che contengano caffeina.

10. Fate mangiare i bambini in orari regolari, sia per la merenda, sia per quelli principali.

In evidenza