Scuola e Covid: é la giungla delle regole con la spada di Damocle della Dad

Per la scuola cambiano le regole per la gestione dei contatti stretti in classe. Scopriamolo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
14 Gennaio 2022 20:01
Scuola e Covid: é la giungla delle regole con la spada di Damocle della Dad

Sul mondo scuola mille incertezze e mille contraddizioni. La scelta di fondo è che si torna ad una scuola in presenza e in sicurezza eppure...

Perché lo si possa fare ecco le nuove misure che modificano la gestione dei casi Covid a scuola. E' stato previsto un intervento molto articolato, a mio avviso troppo.

In generale per gli alunni tra 0 e 6 anni è stato deciso il massimo della tutela, mentre per i più grandi tutta la classe andrà in Dad con tre positivi.

Quindi a scuola cambiano le regole per la gestione dei contatti stretti in classe. Di fatto ci vogliono penna e taccuino e tanta pazienza: é una giungla. Le regole decise sono diversificate in base ai positivi al Covid-19 confermati nel sistema educativo, scolastico e formativo. Ecco le regole, provo ad essere chiara.

Per l’infanzia e nelle scuole dell’infanzia statali e paritarie, in presenza di un caso di positività nella stessa sezione o gruppo classe, si applica una sospensione delle attività per dieci giorni.

Nelle scuole primarie in presenza di un positivo nella classe scatta la sorveglianza con test antigenico rapido o molecolare appena si viene a conoscenza del caso di positività. Il tampone si deve ripetere dopo cinque giorni. Se i casi positivi sono due nella classe scatta la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni.

Nelle scuole secondarie di primo grado, nelle scuole secondarie di secondo grado e nel sistema di istruzione e formazione professionale fino a due casi di positività nella classe, si applica l'autosorveglianza con l'utilizzo di mascherine Ffp2 e con didattica in presenza. Con tre casi di positività nella classe, chi non ha concluso il ciclo vaccinale primario da meno di 120 giorni o non è guarito da meno di 120 giorni (senza terza dose) si applica la didattica digitale integrata per dieci giorni. Chi ha concluso il ciclo vaccinale o è guarito è in autosorveglianza con l'utilizzo di mascherine Ffp2. Con almeno quattro casi di positività nella classe, la didattica digitale integrata per dieci giorni.

Maria Elena Bianco 

In evidenza