Passaggi di cintura alla Kim Long Fighting Ju Jitsu.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
02 Marzo 2015 09:54
Passaggi di cintura alla Kim Long Fighting Ju Jitsu.

Gli esami del corso di difesa personale hanno visto la partecipazione e l’impegno di numerosi allievi di età compresa tra i 4 ed i 50 anni.

Mazara del Vallo – Nel pomeriggio di Sabato 14 Febbraio 2015 presso la Scuola Kim Long Fighting Ju Jitsu in via G. Burgio 34, si sono svolti i passaggi di cintura di Kyu degli allievi del Maestro Stefano Giacalone, 3° Dan.

Gli esami del corso di difesa personale, che hanno visto la partecipazione e l’impegno di numerosi allievi di età compresa tra i 4 ed i 50 anni, si sono articolati in varie fasi distinte in cui i praticanti hanno dovuto saper dimostrare la padronanza di un variegato numero di tecniche specifiche e l’uso di esse in combattimento. Il Ju Jitsu è un’antica arte marziale nata in Giappone le cui prime fonti storiche risalgono a oltre 2500 anni fa. È comunemente detta “l’arte della cedevolezza” o “la dolce arte”, poiché uno dei suoi principi cardine propone di avvalersi della forza dell’avversario per riuscire a portare a segno i propri attacchi composti principalmente da proiezioni, leve articolari e colpi portati attraverso mani e piedi.

In particolare, la Kim Long Fighting Ju Jitsu si rifà grandemente allo stile dell’Otonashi Jutsu ryu - letteralmente: “La scuola dell’arte del silenzio” - fondata a Marsala dal Maestro Giuseppe Pace e che utilizza gli stessi principi ma sfrutta molto più intensamente il fattore di anticipo sull’avversario.Più uno stile di vita che uno sport da combattimento vero e proprio, la scuola del Maestro Stefano Giacalone si propone di educare i suoi allievi oltre che nella difesa personale, anche e soprattutto al rispetto reciproco ed alla collaborazione.Comunicato stampa Mazara 02/03/2015{fshare}

In evidenza