Pasqua. Flusso turistico in calo rispetto al 2013 a Mazara. In rialzo invece a Marsala

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
23 Aprile 2014 09:44
Pasqua. Flusso turistico in calo rispetto al 2013 a Mazara. In rialzo invece a Marsala

Un calo di circa il 20% delle presenze turistiche rispetto alla Pasqua del 2013. Questo è quanto si registra in diversi hotel della città in questi giorni.

Un dato che fa molto riflettere e che certamente non è solo spiegabile con la crisi economica.

Infatti il maggior calo di presenze si registra nel cosiddetto mercato individuale "leisure", cioè quello dei turisti non facenti parte di gruppi organizzati, parliamo di coppie o anche comitive; il dato è stato riscontrato nei due alberghi vicini al centro storico della città, cioè il Mahara Hotel e l'Hopps.

Probabilmente in molti avranno scelto di sfruttare il più comodo ponte del 25 aprile, ma è evidente l'arrivo in città di gruppi per lo più dalla Sicilia Occidentale e dalla provincia di Agrigento che preferiscono stare una giornata per poi ripartire in serata o addirittura solo per visitare il Museo del Satiro. Purtroppo a parte il Satiro, ed in parte il Museo Diocesano, la città non offre altri luoghi di attrazioni; il sito archeologico di San Nicolò Regale, una chiesa normanna con sottostante casa romana con pavimento in mosaico, è in evidente stato di abbandono.

A proposito delle visite al Museo dove custodita la statua bronzea "pescata" nel 1998 (vedi foto) si registra un aumento di circa il 10% delle visite rispetto all'andamento degli scorsi mesi. I dati delle presenze al Museo del Satiro sono registrate in aumento già in questi primi mesi dell'anno rispetto all'anno scorso.

Nel 2013 i visitatori sono stati 1069 a gennaio, 712 a febbraio, 2509 a marzo. Il totale dell'anno 2013 è di 34.937 presenze. Nel 2014 i visitatori sono 1140 a gennaio, 756 a febbraio, 2760 a marzo.

Se Mazara piange la scarsa presenza di turisti, probabilmente il dato più negativo registrato negli ultimi 10 anni, alcune città viciniore registrano una buona presenza di turisti, vedi in primis Marsala, è bastato farsi un giro nel centro storico marsalese nel week-end pasquale per vedere diverse comitive di turisti in giro, chiese e musei aperti e ristoranti e pizzerie quasi piene.

"In questo periodo pasquale -afferma Bice Marino, presidente della Pro Loco di Marsala- c'è stato un aumento del numero dei turisti arrivati in città. Abbiamo notato anche diversi stranieri, attirati dalle processioni di questi giorni. Certo, ancora non possiamo fare numeri, le statistiche ufficiali sono relative allo scorso anno, ma posso dire che alberghi e ristoranti lavorano abbastanza bene e questo anche grazie a convegni e congressi. La stagione sta cominciando adesso. Anche a Mothia ho visto parecchia gente. Magari non in numero esagerato come vorremmo noi, ma soddisfacente. E con il ritorno sull'isola della statua del Giovinetto c'è stata un'incredibile progressione nell'aumento dei visitatori. Siamo ottimisti".

Francesco Mezzapelle (fonte La Sicilia)

23-04-2014 11,40

{fshare}

In evidenza