Mazara, S.M. di Gesù, apertura del nuovo anno comunitario del gruppo “Nuovo Germoglio”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
27 Ottobre 2014 17:30
Mazara, S.M. di Gesù, apertura del nuovo anno comunitario del gruppo “Nuovo Germoglio”

Si è svolta sabato 25 ottobre u.s. presso la Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù' di Mazara del Vallo, l'apertura del nuovo anno comunitario del gruppo "Nuovo Germoglio" dell'Associazione Fede e Luce Onlus.

Il gruppo, accolto in parrocchia dall'assistente spirituale Don Vincenzo che ha celebrato la Santa Messa animata dai membri della comunità, dopo si è spostato nel salone parrocchiale dove si è tenuto l'incontro di fraternità.

Durante l'incontro, il Responsabile ha ricordato le principali tappe dell'anno appena trascorso e ha tracciato le linee e gli obiettivi del nuovo cammino comunitario.

I membri della comunità identificandosi come famiglia sono chiamati a essere "Missionari della Gioia" e quest'anno ancora di più a essere come dice Papa Francesco, una comunità "en salida" cioè in uscita verso nuove amicizie, verso il fratello meno fortunato di noi che ci tende la mano in cerca di aiuto.

Il nuovo anno, dice il Responsabile, ci porterà a un'esperienza unitaria che ci vedra', in occasione del 40° anniversario della nascita dell'Associazione Fede e Luce in Italia, a incontrarci tutti insieme al pellegrinaggio nazionale di Assisi passando da Roma per un saluto a Papa Francesco . "Vi auguro di vero cuore un cammino pieno di gioia e che lo Spirito Santo ci accompagni in ogni momento anche in quelli che a volte ci sembra di non vedere più la luce. "Coraggio..... noi ci siamo" - Buon cammino.

Nell'occasione vi ricordiamo chi siamo: La comunità Nuovo Germoglio raggruppa circa 40 persone (bambini, adolescenti o adulti con fragilità intellettive, le loro famiglie e i loro amici) che si riuniscono almeno una volta al mese per un incontro di amicizia e condivisione, di festa e di celebrazione e preghiera. Chi volesse sapere informazioni più dettagliate può chiedere in parrocchia di Alberto o visitare la pagina internet www.fedeeluce.it.

(Comunicato)

27/10/14  18,30

{fshare}

In evidenza