Mazara, Poste, modalità pagamento pensioni a partire da lunedì 27 aprile

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
25 Aprile 2020 12:11
Mazara, Poste, modalità pagamento pensioni a partire da lunedì 27 aprile

Poste Italiane ha reso noto che le pensioni del mese di maggio per i titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo il 27 aprile. Per i possessori di carta Postamat, Carta Libretto o Postepay Evolution, è possibile prelevare in contanti dai Postamat, senza recarsi allo sportello. Se, invece, non è possibile evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi.

Per Mazara del Vallo i pagamenti allo sportello avverranno:

  • Dalla lettera A alla lettera B lunedì 27 aprile
  • Dalla lettera C alla lettera D martedì 28 aprile
  • Dalla lettera E alla lettera K mercoledì  29 aprile
  • Dalla lettera L alla lettera P giovedì 30 aprile
  • Dalla lettera Q alla lettera Z sabato 2 maggio
Questi l’elenco e gli orari degli Uffici Postali attivi sul territorio di Mazara del Vallo:
  • Ufficio Postale sito in LARGO AVVOCATO ALBERTO RIZZO MARINO 1 sarà aperto il 27, 28, 29, 30 Aprile dalle 8.20 alle 19.05 ed il 2 maggio dalle 8.20 alle 12.35
  • Ufficio Postale sito in VIA SALEMI 183/B sarà aperto il 27, 28, 29, 30 Aprile dalle 8.20 alle 19.05 ed il 2 maggio dalle 8.20 alle 12.35
  • Ufficio Postale sito in VIA SANDRO BOTTICELLI 3 sarà aperto il 27, 28, 29, 30 aprile dalle 8.20 alle 13.35 ed il 2 maggio dalle 8.20 alle 12.35
  • Ufficio Postale sito in VIA CASTELVETRANO 154 sarà aperto il 27, 28 e 29 Aprile dalle 8.20 alle 13,35
  • Ufficio Postale sito in VIA EMANUELE SANSONE 61 sarà aperto il 28 e 30 Aprile dalle 8.20 alle 13.35
Si ricorda inoltre che una importante convenzione è stata stipulata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, in base alla quale i pensionati di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, potranno richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della stessa pensione a domicilio per tutta la durata dell'emergenza da Covid-19, evitando così di doversi recare negli Uffici postali.

In evidenza