Covid-19, Tavolo di lavoro per la vaccinazione della comunità tunisina mazarese

Grazie a mediatori culturali si promuove la vaccinazione fra immigrati maghrebini. Nostro interrogativo sui pescatori

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
23 Ottobre 2021 12:02
Covid-19, Tavolo di lavoro per la vaccinazione della comunità tunisina mazarese

Presso l’hub vaccinale di Mazara del Vallo si è costituito un tavolo di lavoro per incentivare la vaccinazione covid-19 fra la comunità tunisina mazarese. Sembra infatti, come più volte segnalato anche da qualche mediatore culturale, che ancora numerosi rappresentanti della stessa comunità maghrebina residente in città non siamo ancora vaccinati, per non parlare di qualche reticenza proprio alla pratica di vaccinazione. Fanno parte del tavolo di lavoro (vedi foto copertina): il dott. Giuseppe Morana, direttore sanitario del Presidio ospedaliero di Mazara del vallo, la dott.ssa Federica Palermo, responsabile dell’Hub Vaccinale di Mazara del Vallo, il dott. Soualmia Mohammed Alì, direttore del centro socio-culturale “Casa Tunisia” di Mazara del Vallo, il dott. Vito Giacalone, amministrativo dell’hub vaccinale mazarese, la dott.ssa Marcella Mirabilini, assistente sociale, Simone Giacalone, infermiere professionale.

Per tali ragioni l’istituzione del tavolo di lavoro per incentivare, attraverso l’opera di mediazione ed il coinvolgimento in piccoli gruppi, la comunità tunisina alla vaccinazione a vaccinarsi al fine di evitare focolai da covid-19 tra lavoratori soprattutto braccianti agricoli e dediti alla pastorizia; tali persone si trovano spesso, in funzione delle stesse attività lavorative, senza una dimora fissa, e ancor più senza regolare permesso di soggiorno.     

In merito a tale questione, un altro capitolo riguarda –a nostro avviso- gli immigrati residenti impegnati nelle attività di pesca a bordo di natanti di proprietà di imprese della pesca e che secondo il nuovo decreto governativo n.127 dovrebbero esibire obbligatoriamente il green pass. Chi di competenza come ha proceduto al controllo dei "green pass" se alla data del 15 ottobre (entrata in vigore del Decreto) il peschereccio era già in mare da giorni?

Francesco Mezzapelle 

In evidenza