Trapani: la Polizia arresta, in 2 diverse circostanze, due pregiudicati

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
03 Marzo 2021 17:51
Trapani: la Polizia arresta, in 2 diverse circostanze, due pregiudicati

Il capillare controllo del territorio svolto dal personale dell’UPGSP della Questura di Trapani ha consentito di trarre in arresto nei giorni scorsi, in due diverse circostanze, due soggetti entrambi con precedenti di polizia. La sera del 22 febbraio 2021, un trentenne di nazionalità tunisina è stato tratto in arresto per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, per aver cagionato lesioni ad un poliziotto delle “Volanti”, intento a redigere il verbale di ritiro della sua patente guida.

Il tunisino, alla guida della sua autovettura, era stato poco prima sottoposto  a controllo dalla Polizia di Stato, nell’ambito degli ordinari servizi di prevenzione, e trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente. Dopo aver appreso che sarebbe scattata nei suoi confronti la sanzione del ritiro della patente guida, così come previsto dall’art. 75 D.P.R. 309/90, l’extra comunitario si innervosiva e si scagliava contro gli Agenti, sferrando un calcio che colpiva uno di loro alla mano, rendendo necessario il ricorso alle cure mediche.

Contenuto grazie all’ausilio dell’altro personale giunto in soccorso degli operatori, il soggetto veniva tratto in arresto e condotto il giorno seguente dinanzi all’A.G. che convalidava l’arresto ed applicava la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G.   La notte del 25 Febbraio 2021, invece, gli equipaggi della Squadra Volante della Questura di Trapani traevano in arresto un trentacinquenne italiano che, per ritorsione nei confronti dell’attuale compagno della sua ex fidanzata, si impossessava del suo scooter custodito nelle pertinenze della sua abitazione.

Il ladro, dopo aver forzato la porta d’ingresso con un calcio, si impossessava del ciclomotore e mentre tentava di allontanarsi portando via con sé il mezzo, veniva sorpreso dalle Volanti della Polizia di Stato, tempestivamente allertate dalla persona offesa. Il ladro veniva tratto in arresto per tentato furto in abitazione ed in esito al giudizio di convalida veniva sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.   QUESTURA DI TRAPANI APPUNTO STAMPA

In evidenza
Ti potrebbe interessare