Salemi, Carabinieri sequestrano piantagione di marijuana nel centro storico

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
18 Agosto 2014 11:31
Salemi, Carabinieri sequestrano piantagione di marijuana nel centro storico

Nella giornata di ieri i militari della Stazione Carabinieri di Salemi, comandata dal Mar. Ca. Salvaggio Calogero, hanno svolto un servizio di perlustrazione aerea del territorio comunale unitamente al personale del Nucleo Elicotteri CC di Palermo. 

Il  servizio ha permesso di individuare all'interno di una casa diroccata e abbandonata del centro storico una presunta coltivazione di canapa indiana (marijuana). Scesi dall'elicottero, i militari dell'Arma si portavano immediatamente sull'obiettivo, sito in via Passalacqua: giunti sul posto, gli operanti trovavano una vera e propria piantagione di canapa indiana molto ben organizzata: al piano terra si notava un serbatoio per la raccolta di acqua con relativo impianto di irrigazione che usciva dall'abitazione verso un terreno sottostante, ove si notava la presenza di due distinte aree coltivate a piante di canapa indiana per complessive 35 piante dell'altezza di circa 60 cm; ulteriori 115 di canapa indiana di varie dimensioni (da piccole piante di pochi centimetri a piante alte più di un metro) venivano rinvenute in una stanza di fronte alle scale, completamente adibita a serra, con le pareti ricoperte di plastica e il pavimento ricoperto da uno strato di terra.

Infine, sui balconi dell'immobile, protette da una rete frangivento di colore verde, vi erano dodici cassette in legno comunemente utilizzate per la vendita della frutta con ognuna venti bicchieri in plastica trasparente, contenenti terriccio e piantine appena germogliata di canapa indiana.

Le piante, che complessivamente ammontavano a circa 500 di varie dimensioni venivano estirpate e poste sotto sequestro, come del resto anche gli attrezzi utilizzati per l'irrigazione e coltivazione tra cui una zappa, un rastrello, una tenaglia, un seghetto, tubo per irrigazione e del fertilizzante per piante.

 Sul posto partecipava alle operazioni anche personale della Polizia Municipale di Salemi. Tutte le piante saranno inviate presso un apposito laboratorio analisi per la valutazione quantitativa e qualitativa del principio attivo di marijuana in esse contenute. Al momento sono in corso attività di indagine per identificare gli autori materiali della piantagione sequestrata.

Il supporto del Nucleo Elicotteri CC di Palermo, settore specializzato dell'Arma dei Carabinieri, si è dimostrato fondamentale per la buona riuscita del servizio, dato che dalla sede stradale la piantagione in questione risultava assolutamente non visibile.

Comunicato Stampa

18-08-2014 13,00

{fshare}

In evidenza