Ponte fiume Arena: "I lavori inizieranno il 23 settembre e dureranno un anno"

On. Vita Martinciglio: “E’ uno scandalo. Già attivati con sottosegretario ai Trasporti Cancelleri per ponte alternativo"

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Settembre 2021 07:46
Ponte fiume Arena:

Il deputato nazionale mazarese Vita Martinciglio (M5S) è intervenuta in merito alla questione della chiusura del ponte del fiume Arena dalla mattinata del 9 settembre a seguito dell’ordinanza n.11/2021 emanata dal Libero Consorzio comunale di Trapani che, attraverso un’ispezione ha appurato una situazione di danneggiamento abbastanza avanzata, con evidente stato di degrado per corrosione delle giunzioni saldate del ponte. Attraverso un suo post abbiamo appreso ulteriori informazioni. Ecco quanto scrive la Martinciglio:

La notizia della chiusura del ponte in contrada Bocca Arena a Mazara del Vallo, ha provocato (giustamente) la rabbia e l’indignazione di tantissimi cittadini che da anni denunciano lo stato di abbandono dell’opera e la totale mancanza di manutenzione. Denunce e segnalazioni che, come Movimento 5 Stelle, portiamo avanti da anni (questo video ad esempio è del 2019: t.ly/A63f).

Per non parlare della quantità di interrogazioni che abbiamo presentato; ho perso il conto. Ma di chi è la colpa? Di chi sono le responsabilità?

Vi dico subito che il ponte è di competenza della provincia. E vi dico subito che la causa principale dei ritardi è la burocrazia (e un pizzico di menefreghismo), con la sua lentezza e con il suo sistema fatto di nomine e favori che spesso predilige lo spreco all’efficienza.

Per quanto mi riguarda vi comunico che ho chiamato il segretario generale della provincia di Trapani, il dott. Scalisi, che mi ha confermato che i lavori di ripristino del ponte inizieranno il 23 di questo mese e dureranno circa un anno.

Discorso a parte invece va fatto per il percorso alternativo che sostituirà il ponte, ovvero una trazzera senza illuminazione e senza manto stradale. Quella è di competenza mista provinciale e statale. Ho già chiamato il collega Gianluca Rizzo, presidente della Commissione Difesa, chiedendogli se è possibile fare intervenire il genio militare per migliorare la situazione. Si sta muovendo e mi farà sapere.

Nel frattempo sto avendo delle interlocuzioni pure con il Sottosegretario ai Trasporti  Giancarlo Cancelleri per organizzare un sopralluogo sui luoghi interessati e capire come intervenire.

Insomma, vi assicuro che da parte mia c’è tutta la volontà (e l’operosità) per cercare di fronteggiare il prima possibile questo enorme disagio che ha colpito i cittadini. Ovviamente vi terrò aggiornati di tutte le novità. Ps. Permettetemi comunque di dire che tutto ciò è assolutamente scandalo”.

Domenica 19 settembre in merito alla stessa questione è in programma un secondo incontro, promosso dal Comitato pro Boccarena, fra il sindaco Salvatore Quinci (in questi giorni a Roma anche per affrontare la problematica) e i residenti del quartiere di Boccarena. L'incontro avverrà sempre in via Napoli alle 10,30.  

In evidenza