Palermo, Rapina in via Maqueda, fra arrestati un residente a Mazara del Vallo.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
27 Febbraio 2016 20:07
Palermo, Rapina in via Maqueda, fra arrestati un residente a Mazara del Vallo.

E’ residente a Mazara del Vallo uno dei due autori della rapina avvenuta nella prima serata di ieri a Palermo. L’azione criminale è avvenuta ai danni dell’"Antica Tabaccheria Maqueda" sita in via Maqueda n.43, a due passi dalla Stazione centrale.

Gli agenti della squadra mobile hanno bloccato i due rapinatori che nel compiere il loro colpo avevano utilizzato un fucile a canne mozze calibro 12 per farsi consegnare dal titolare della rivendita tabacchi i soldi (389 euro prelevati dalla cassa e 25 stecche di sigarette). Infatti mentre stavano cercando di scappare a bordo di due scooter, uno Honda Sh e un Aprilia Scarabeo, con le targhe coperte da adesivo nero, i poliziotti hanno esploso un colpo in aria ed i due rapinatori hanno buttato per terra il fucile; la polizia ha così arrestato i due giovani che volevano far perdere le proprie tracce nei fra i vicoli palermitani, è recuperata anche la refurtiva.

Si tratta di Giovanni Natalizii, 28 anni, nato a Vigevano, residente a Mazara del Vallo, e Carmine Zambon, 32 anni, nato a Napoli e domiciliato a Palermo, quest’ultimo già pregiudicato in quanto ritenuto responsabile di altre due violente rapine compiute alcuni mesi fa insieme ad altri giovani ai danni di una farmacia e una tabaccheria della zona Calatafimi.

Francesco Mezzapelle

27-02-2016 21,00

{fshare}

In evidenza