Palazzo comunale di p.zza Repubblica: dalla Regione fondi per la riapertura

Ben 115 milioni di euro per le infrastrutture siciliane. A breve i decreti di finanziamento

Roberto
Roberto Marrone
11 Gennaio 2022 20:03
Palazzo comunale di p.zza Repubblica: dalla Regione fondi per la riapertura

Attraverso un post Facebook del mazarese Toni Scilla assessore regionale all'Agricoltura e Pesca apprendiamo con piacere che a breve Piazza della Repubblica potrebbe subire un restyling attraverso la tanto attesa ristrutturazione del Palazzo di Città chiuso ormai da decenni. 

Il Comune di Mazara potrebbe finalmente ritornare nella sua dignitosa e storica sede all'interno della piazza principale cittadina. Come si legge nel post "con la rimodulazione del Fondo per lo sviluppo e la coesione arrivano 115 milioni di euro per le infrastrutture siciliane. Tra gli altri è stato finanziato il progetto di ristrutturazione del Palazzo di Città - intervento di riqualificazione urbana, in Piazza della Repubblica a Mazara del Vallo per 1 milione di euro. Aspettiamo la ratifica del CIPESS per potere emettere i relativi decreti di finanziamento. Questa è la politica che sappiamo ed amiamo fare: la politica che da risposte concrete alle nostre comunità".

Il ritorno della sede del Comune di Mazara all'interno del famoso "Palazzaccio" per i mazaresi sembra oramai un miraggio visto che nonostante i lavori eseguiti già a partire dal 2013, l'edificio non gode delle dovute autorizzazioni per la sua riapertura. Il restyling, come si legge in una nostra pubblicazione del 2013, https://www.primapaginamazara.it/aggiudicati-i-lavori-per-restyling-del-palazzaccio-di-piazza-della-repubblica prevedeva la sistemazione solamente esterna dei locali, l'abbattimento della torre ed altre specifiche che trovate nell'articolo ma non la sua sistemazione interna. 

Tante sono state le questioni, gli apprezzamenti e le critiche in merito a questo edificio, tanti i progetti come quello del concittadino, artista di fama internazionale, Pietro Consagra che però non venne realizzato. Dall'amministrazione Cristaldi, a lavori conclusi, vennero però collocate delle cornici agli infissi richiamati lo stile Consagra. Ma nel 2019, come si legge in un ulteriore articolo da noi pubblicato https://www.primapaginamazara.it/mazara-rimozione-delle-cornici-simil-consagra-dal-palazzaccio-ecco-cosa-successo-ma-ci-sono-altri-interrogativi , le "cornici" vennero eliminate dalla attuale amministrazione a seguito di un "richiamo" da parte della Sovrintendenza di Trapani.

Ma anche lì molti i dubbi e le perplessità che trovate nell'articolo. Come già da noi specificato nel 2019, vista la mancanza del rifacimento interno dei locali, il collocamento di alcuni muri separatori ed altri dettagli importanti, solamente un finanziamento regionale di circa 500 mila euro avrebbe potuto "salvare" la sorte del Palazzo di Città e finalmente sembra essere arrivato. Speriamo bene che si la volta buona per riaprire al pubblico l'edificio che consentirebbe il trasferimento all'interno di esso di numerosi uffici comunali che così facendo permetterebbe di liberare delle strutture comunali che potrebbero essere utilizzate per altri fini sociali, o perché no anche scolastici.

Roberto Marrone

In evidenza