Opere di urbanizzazione, Interrogazione del consigliere Giuseppe Bonanno

Il consigliere Bonanno chiede alla giunta Quinci notizie della maxi gara di appalto espletata all’UREGA nel maggio 2019

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
15 Settembre 2021 09:50
Opere di urbanizzazione, Interrogazione del consigliere Giuseppe Bonanno

Riceviamo e pubblichiamo una nota del consigliere comunale Giuseppe Bonanno (Cantiere Popolare) relativa ad una sua interrogazione avente per oggetto “Opere di Urbanizzazione Primaria” inviata al presidente del Consiglio comunale, Vito Gancitano, all’assessore ai Lavori Pubblici, Michele Reina, e al sindaco Salvatore Quinci.

Ecco il testo dell’Interrogazione per la quale Bonanno (in foto) ha chiesto risposta scritta:

“Premesso che, la città di Mazara del Vallo necessita di numerose opere di urbanizzazione primaria per garantire e migliorare la sicurezza e la qualità della vita dei nostri concittadini.

Considerato che, con delibera di giunta n.168 del 3 dicembre 2016, si prevedeva l'utilizzo di 1.394.478,97, quali quote residue di mutui accesi presso la cassa Depositi e Prestiti, per la realizzazione delle seguenti strade:

1)Via Bessarione (rifacimento tappetino stradale)

2)Via Camillo Torres (rifacimento tappetino stradale)

3)Via Golfo Aranci (rifacimento tappetino stradale,rete fognaria acque bianche e nere ,predisposizione illuminazione pubblica)

4)Via Pastore (rifacimento tappetino stradale ,rete fognaria acque bianche, impianto di pubblica illuminazione)

5)Via San Lorenzo (rifacimento tappetino stradale,rete fognaria acque bianche e nere, predisposizione pubblica illuminazione)

6)Via San Paolo (rifacimento tappetino stradale ,rete fognaria acque bianche e nere, predisposizione pubblica illuminazione , rete idrica e marciapiedi)

7)Via Pascasino (rifacimento tappetino stradale, predisposizione impianto di pubblica illuminazione, marciapiedi)

8) Via Santa Barbara e via Sant'Agata (rifacimento tappetino stradale,marciapiedi)

9)Via Sofia (rifacimento tappetino stradale)

10)Via Mozart (completamento impianto di pubblica illuminazione)

11)Via Sebastiano Caboto (realizzazione di nuovo impianto di illuminazione)

Considerato altresi che l'UREGA aggiudicava la gara, in data 29 Maggio 2019, per la realizzazione delle suddette opere. Constatato che a tutt'oggi non sono state avviate le procedure per iniziare i lavori: per quanto sopra si chiede al Sindaco e all'Assessore ai Lavori Pubblici. Di accertare quali motivazioni non hanno consentito l'inizio dei lavori per la realizzazione delle opere menzionate”.

Cogliamo l’occasione dell’interrogazione del consigliere Bonanno per ricordare che in merito alla suddetta gara di appalto negli ultimi mesi, sollecitati da diversi cittadini delle suddette vie ove previste le suddette opere, abbiamo chiesto più volte informazioni all’assessore Reina e più volte ci ha detto che ci avrebbe fatto sapere. 

Un discorso particolare merita la via Bessarione, strada molto trafficata che conduce dal quartiere di Trasmazaro a Tonnarella. La via Bessarione (in foto collage di copertina) è una strada molto pericolosa (più volte teatro di drammatici incidenti), presenta ormai da alcuni anni un fondo stradale abbastanza dissestato ed aggravato, non certamente migliorato, dai recenti lavori (che dovevano concludersi entro l’estate) per la realizzazione del sistema fognario. Eppure l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Michele Reina, ci aveva dichiarato, pubblicamente, che la ditta esecutrice dei lavori avrebbe sistemato anche la stessa carreggiata. Senza parlare del fatto che sulla stessa importante arteria manca un’adeguata segnaletica orizzontale e verticale.

Francesco Mezzapelle 

In evidenza