Mazara, unità da diporto alla deriva soccorsa dalla Guardia Costiera

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
12 Dicembre 2016 08:47
Mazara, unità da diporto alla deriva soccorsa dalla Guardia Costiera

In data 10/12, alle ore 17.20 circa, la Sala Operativa della Capitaneria di porto di Mazara del Vallo riceveva una segnalazione, tramite il numero Blu 1530, inerente l’avvistamento di due razzi rossi nelle acque antistanti la località di Tre Fontane del Comune di Campobello di Mazara.

Veniva pertanto disposta l’immediata uscita della Motovedetta CP 850 S.A.R. che, una volta giunta nell’area della segnalazione, iniziava la propria attività di ricerca.Nel frattempo, la Sala Operativa contattava tutte le unità in zona e gli esponenti del locale ceto peschereccio, raccogliendo più dettagliate informazioni.Alle ore 20.30 circa, veniva finalmente individuato il natante da diporto alla deriva a circa 10 miglia a sud di Marinella di Selinunte nel Comune di Castelvetrano, con due persone a bordo, entrambe in buone condizioni di salute, che confermavano di aver richiesto aiuto attraverso i segnalamenti luminosi in quanto non vi era copertura di rete telefonica.L’unità e le persone soccorse sono state recuperate e scortate a terra.Con l’occasione, si ricorda che per le emergenze in mare è attivo ogni giorno, 24 ore su 24 e su tutto il territorio nazionale, il Numero Blu 1530: un servizio completamente gratuito, anche da telefono cellulare, che permette di contattare la Capitaneria di porto più vicina.

Comunicato stampa12/12/2016{fshare}

In evidenza