Mazara, s’insedia la Commissione Terremoto

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
08 Maggio 2015 09:58
Mazara, s’insedia la Commissione Terremoto

Riunione d’insediamento questa mattina della Commissione Terremoto presieduta dall’ing. Matteo Pecunia, nominato dal Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, con determina n. 53/2015.Alla riunione d’insediamento, che si è svolta presso il Palazzo Cavalieri di Malta, sede del settore tecnico, l’amministrazione comunale ha presenziato con il Vice Sindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Silvano Bonanno ed il funzionario tecnico comunale arch. Mario Ingargiola.

Nella relazione introduttiva, il Presidente Pecunia ha brevemente ripercorso le tappe che hanno portato al varo della legge n. 536/81 a seguito del sisma del giugno 1981che ha colpito Mazara del Vallo e l’hinterland ed ha dichiarato che la Commissione lavorerà per il compito che le è stato assegnato dalla legge, cioè l’esame delle pratiche ancora giacenti, circa 25 istruibili, ma ha inoltre convenuto con l’amministrazione comunale che svolgerà un’azione di supporto al Comune per azioni presso gli Enti competenti al fine di intercettare i fondi necessari sia al completamento di tutte le pratiche e relative richieste di contributi, sia per intercettare i fondi relativi alla quota parte di competenza regionale per i danni economici subiti da imprese e professionisti a seguito del sisma.Attualmente le risorse nelle casse comunali per i contributi relativi alla legge n.

536/81 ammontano a circa 100 mila euro.La Commissione è stata rinnovata nelle scorse settimane, sia con la nomina del Presidente Pecunia da parte del Sindaco Cristaldi, che con la designazione, da parte del Consiglio Comunale, dei consiglieri comunali (Andrea Burzotta e Vito Foderà) e dei tecnici facenti parte della Commissione (Roberto Gallo, Giovanni Lamia, Giuseppe Gaetano Tumbarello e Lorenzo Caronia, per l’esame delle perizie tecniche Legge n° 536/81 e successive modifiche ed integrazioni.Completano la Commissione i rappresentanti indicati dal Genio Civile di Trapani (geom.

Francesco Ferreri), dalla Soprintendenza ai Beni Culturali (arch. Giovanni Tranchida) e dal Responsabile dell’Ufficio Igiene Pubblica (dott. Pietro Valdemone quale eventuale sostituto).

"Comunicato Stampa"

08/05/2015

{fshare}

In evidenza