Mazara, l’opera in marmo “La Colomba Della Pace” donata alla città dallo scultore Vincenzo Cangiamila

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
18 Agosto 2018 15:43
Mazara, l’opera in marmo “La Colomba Della Pace” donata alla città dallo scultore Vincenzo Cangiamila

Sarà collocata al Complesso monumentale Filippo Corridoni “Ringrazio lo scultore Vincenzo Cangiamila per avere donato alla Città di Mazara del Vallo una scultura in marmo di Carrara che raffigura una colomba, simbolo di pace, adagiata su un blocco che raffigura la Sicilia. Abbiamo deciso di collocare l’opera nella nuova ala del complesso monumentale Filippo Corridoni, dove abbiamo trasferito la biblioteca comunale che riapriremo a breve”. Lo ha detto il Sindaco di Mazara del Vallo on.

Nicola Cristaldi, accogliendo al Collegio dei Gesuiti lo scultore Vincenzo Cangiamila, cavaliere della Repubblica di origini siciliane ma da anni trapiantato in Toscana, che ha voluto donare alla Città una sua opera che ben s’inserisce con i valori espressi da Mazara del Vallo, città multietnica e della Pace. Lo scultore, accompagnato dalla moglie e dal mazarese Vincenzo Ginnastica è stato accolto dal Sindaco Cristaldi e dal vice Sindaco Silvano Bonanno. Opere di Vincenzo Cangiamila, tutte raffiguranti simboli di pace, sono state donate nei mesi scorsi alla Comunità ebraica toscana, all’Ambasciata tedesca in Italia ed a Papa Francesco.

La colomba della Pace farà bella mostra di sé ora anche a Mazara del Vallo, al complesso monumentale Corridoni.  

In evidenza