Mazara, 20 studenti di Turchia, Spagna, Italia e Grecia incontrano il Vescovo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
19 Maggio 2015 16:16
Mazara, 20 studenti di Turchia, Spagna, Italia e Grecia incontrano il Vescovo

Venti studenti di Università della Grecia, Turchia, Spagna e Italia, che aderiscono al programma “Erasmus +” - azione chiave 1 “Youth Exchange”, hanno incontrato il Vescovo nella loro giornata di studio a Mazara del Vallo.

Attualmente i venti studenti sono stanziali nel borgo di Erice, dove studiano strategie e dinamiche per favorire la pace, la cooperazione e il dialogo tra culture e religioni nelle diverse realtà del mare nostrum, valorizzando così la vocazione della Sicilia nel processo di integrazione e di solidarietà tra i popoli. Nel fitto programma di studio è stata anche inserita una giornata da trascorrere a Mazara del Vallo, città della convivenza tra diverse etnie.

Accolti in palazzo vescovile dal Vescovo i venti studenti hanno incontrato le donne tunisine del progetto “Nuovi Italiani” (promosso dalla Fondazione San Vito, che verrà presentato il prossimo 4 luglio all’Expò di Milano), hanno poi fatto visita al Museo diocesano e, accompagnati sempre dal Vescovo, hanno visitato la casba, il quartiere arabo della città, tutt’oggi abitato da tunisini. «La diversità deve essere una risorsa e non un problema» ha detto alla conclusione della visita il Vescovo.

(Comunicato Stampa)

19/05/2015

{fshare}

In evidenza