Marsala, sorpreso in auto con 200 grammi di cocaina: arrestato

Sorpreso nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
09 Luglio 2021 18:28
Marsala, sorpreso in auto con 200 grammi di cocaina: arrestato

Nella mattinata di mercoledì, a Marsala, la Polizia di Stato ha tratto in arresto V.D.M., classe 1956, poiché sorpreso nella flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Intorno alle ore 10.00, una Volante del locale Commissariato di P.S., impegnata negli ordinari servizi di controllo del territorio, in Via Salemi, procedeva al fermo dell’autovettura TOYOTA Yaris condotta da D.M.. L’uomo - una volta fermato dagli agenti - scendeva repentinamente dal veicolo e cercava di darsi alla fuga, attraversando la strada noncurante dell’intenso traffico veicolare, verso l’ingresso di un esercizio pubblico situato in prossimità del luogo del controllo.

Gli agenti, senza mai perdere il controllo visivo del soggetto, lo raggiungevano e lo bloccavano, riportandolo nei pressi della vettura per procedere al controllo. Atteso l’evidente stato di agitazione dell’uomo ed il suo ingiustificato atteggiamento rispetto al controllo di polizia, i poliziotti effettuavano una perquisizione, all’esito della quale, indosso allo stesso, veniva rinvenuto - occultato all’interno degli slip - un involucro in cellophane trasparente al cui interno si trovava della sostanza stupefacente di colore bianco, che, da successivi accertamenti tecnici, risultava essere del tipo cocaina e del peso complessivo di circa 200 gr.

Tenuto conto della quantità di sostanza rinvenuta, delle modalità di confezionamento della droga, in ragione della flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto. Dopo le formalità di rito, l’arrestato veniva condotto presso la propria abitazione ed ivi posto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida e del contestuale giudizio per direttissima fissata per la giornata odierna. Al termine dell’udienza, l’A.G.

convalidava l’arresto applicando la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Comunicato stampa

In evidenza