MARSALA – Il Consiglio comunale approva l’Odg sulla musealizzazione della nave romana

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
26 Marzo 2014 14:20
MARSALA – Il Consiglio comunale approva l’Odg sulla musealizzazione della nave romana

"Mi congratulo con il Consiglio Comunale che, ieri sera, ha approvato l'ordine del giorno inviato, tra l'altro, al presidente della Regione Crocetta e all'assessore regionale ai Beni culturali perché il relitto della nave romana di Marausa, attualmente in fase di restauro, venga esposto nei locali del Museo Archeologico regionale "Lilybeo", dove insieme alla Nave Punica e ai carichi dei relitti del Lido Signorino realizzerebbero un eccezionale attrattore turistico-culturale per il territorio dell'intera provincia".

Così il sindaco di Marsala, Giulia Adamo appena appresa la notizia dell'atto di grande sensibilità politica esitato con 19 voti favorevoli dalla massima assise cittadina, malgrado il tentativo operato dalla componente socialista rappresentata a Sala delle Lapidi di far saltare la votazione dell'ordine del giorno (primo firmatario il consigliere Arturo Galfano) e di non partecipare al voto. "Non posso non stigmatizzare –aggiunge il sindaco- il comportamento del consigliere socialista Michele Gandolfo e dei compagni di partito Oreste Alagna e Daniela Cudia, i quali, come è emerso nel corso dei lavori consiliari e come hanno fatto rilevare tutti gli altri consiglieri nei loro confronti, hanno incredibilmente tentato di bloccare l'iniziativa".

Oltre che compiacersi col Consiglio Comunale, l'onorevole Giulia Adamo, nel ricordare che la Regione Sicilia sta investendo su Marsala 3 milioni e mezzo di euro per la Musealizzazione del Baglio Anselmi, ringrazia l'on. Paolo Ruggirello, che ha presentato un'interrogazione al presidente della Regione Crocetta e all'assessore regionale ai Beni Culturali, chiedendo di mettere in atto tutte le iniziative affinché la nave venga esposta, come progettato, nel Museo Archeologico Lilybeo, che diventerebbe il Museo Navale tra i più importanti d'Italia e del bacino del Mediterraneo, contribuendo allo sviluppo dell'intero territorio. E il sindaco Adamo conclude: "Chi fa politica in modo serio sa bene che strutture quali la Funivia di erice, l'aeroporto di Birgi, i Porti e i Musei son strutture che vanno potenziate secondo logiche di razionalità e sviluppo della comunità e non essere oggetto di guerre campanilistiche degne delle tribù primitive".

Dopo l'approvazione dell'odg sulla musealizzazione della Nave Romana al Baglio Anselmi, il Consiglio Comunale ha trattato ed approvato ieri sera –presenti per l'amministrazione comunale l'assessore Antonio Provenzano ed il funzionario Enza Canale- il punto relativo alla proroga di validità della variante urbanistica per il progetto per la ristrutturazione del baglio esistente e la realizzazione di 56 edifici al fine di creare un complesso turistico in Contrada Genodolfo ad iniziativa dell'Azienda agricola Baglio Catalano srl.

Alla votazione, dopo gli interventi dei consiglieri Anastasi, De Maria, Milazzo, Russo e Galfano, hanno preso parte 14 consiglieri, tredici dei quali si sono espressi favorevolmente. La votazione in aula si è ripetuta subito dopo per l'approvazione di un atto di indirizzo, rivolto all'A.C., per inserire nel prossimo piano triennale, attraverso parte degli oneri di urbanizzazione che verranno incamerati dal Comune (circa un milione e 100 mila euro), la realizzazione di una strada alternativa (nell'attuale via Scaricamorte) fino al Baglio da ristrutturare visto che diventerà insufficiente l'attuale arteria stretta e tortuosa.

Da segnalare in apertura di lavori le solite, immancabili comunicazioni. Il consigliere Salvatore Di Girolamo, nell'informare di essersi sottoposto nella mattinata in ospedale ad un intervento chirurgico ad un occhio, ha sottolineato la grande professionalità e umanità dei medici del nosocomio marsalese, ma ha rimarcato, avendolo constatato personalmente, che c'è assoluta carenza di personale e ha fatto appello al sindaco di occuparsi maggiormente dei problemi della sanità.

Da parte sua, il consigliere Giuseppe Carnese ha invitato il sindaco ad informarsi nelle opportune sedi quando avverrà la nomina da parte del presidente Crocetta del nuovo direttore sanitario, invitando il presidente Sturiano, se la nomina non sarà a breve scadenza, di attivarsi per convocare una riunione aperta di consiglio sui problemi della sanità marsalese.

Altri interventi quelli del consigliere Giuseppe Fazzino, che ha lamentato la mancanza di luce da diversi giorni in Via Salemi e nella zona di San Silvestro ed ancora del consigliere Antonio Augugliaro, che ha invitato l'amministrazione Adamo ad attivarsi, oltre che per la stabilizzazione dei precari di fascia A e B, anche per quella dei precari di fascia C e D, che abbisogna di apposite procedure concorsuali.

Il Consiglio Comunale tornerà a riunirsi adesso questo pomeriggio alle 17,30 per la terza ed ultima seduta prevista dall'ordine del giorno dei lavori.

(Comunicato s.)

26/03/14  15,20

{fshare}

In evidenza