La Polizia ha arrestato il pregiudicato Della Chiave: produceva e spacciava marijuana

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
08 Agosto 2013 14:44
La Polizia ha arrestato il pregiudicato Della Chiave: produceva e spacciava marijuana

Altro arresto in flagranza di reato effettuato dalla Squadra Investigativa del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo diretto dal dott. Carlo Nicotri.In data 06.08.2013, alle prime ore del mattino, gli agenti della Squadra Investigativa, coordinati dallo stesso dirigente, hanno tratto in arresto in flagranza Della Chiave Antonino Giuseppe (vedi foto), nato a Mazara del Vallo

, classe '78, pregiudicato, per il reato di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.Durante una straordinaria operazione di contrasto al reato di spaccio di sostanze stupefacenti, gli operatori della Polizia di Stato hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione dell'odierno arrestato, al fine di ricercare sostanze stupefacenti ed eventuali piantagioni.L'attività investigativa e di ricerca si è conclusa positivamente: all'interno della predetta abitazione, difatti, e più nello specifico all'interno di un piccolo casotto adibito a serra sito nel giardino di pertinenza dell'abitazione, sono state rinvenute nr.6 piante di "Cannabis Indica" dell'altezza media di circa cm.

140, delle foglie della medesima pianta già poste a seccare nonché varia attrezzatura per la piantumazione, irrigazione e coltivazione delle stesse.Attesa la flagranza del reato, stante il chiaro fine di spaccio, la non modica quantità di sostanze stupefacenti ritrovate e l'esistenza di gravi e sufficienti indizi di colpevolezza in ordine al reato, si è proceduto all'arresto in flagranza di reato di Della Chiave Antonino Giuseppe.

L'arrestato, dopo le formalità di rito espletate presso il Commissariato, su disposizione della locale A.G. è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.Il giudice competente presso il Tribunale di Marsala, dopo la convalida dell'arresto, ha condannato il reo a 10 mesi, pena sospesa.

Continua così incessante la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti fortemente voluta dal Questore di trapani dott. Carmine Esposito.(comunicato Stampa)

08-08-2013{fshare}

In evidenza