Grande compiacimento da parte dell’associazione “Punto Dritto” per la cittadinanza a Liliana Segre

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
06 Dicembre 2019 12:47
Grande compiacimento da parte dell’associazione “Punto Dritto” per la cittadinanza a Liliana Segre

L'associazione “Punto Dritto”, a seguito del consiglio comunale di ieri 05 novembre 2019 in cui si è votata all'unanimità la mozione per il conferimento della cittadinanza onorario a Liliana Segre, esprime grande soddifazione e compiacimento in quanto l'associazione ha proposto l'iniziativa a svariati comuni e anche Mazara del Vallo ha aderito. Di seguito l'intervista a Roberto Rubino del coordinamento dell'ass. “Punto Dritto”. “Sono molto soddisfatto della votazione favorevole, espressa all'unanimità, dall'intero consiglio comunale di Mazara, al conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre.

Noi dell'associazione Punto Dritto abbiamo proposto questa mozione a tutti i comuni della provincia e la risposta è stata eccezionale: 23 comuni in provincia hanno aderito alla nostra proposta e molti la hanno già deliberata. Abbiamo voluto mandare un segnale forte, visibile e tangibile, perchè credo che in un Paese come l'Italia, sia assolutamente vergognoso che la senatrice Liliana Segre, 89 anni, sopravvissuta ai campi di concentramento di Auschwitz sia costretta a vivere sotto sorta per le continue minacce ricevute, vedendo di fatto intaccata la sua libertà.

E' un bel giorno che ci fa ben sperare per il futuro, ma soprattutto ci impone la riflessione che la memoria dovrebbe essere la nostra ricchezza e la nostra difesa.” In allegato anche la lettera che la senatrice Liliana Segre ha inviato all'associazione. “Un indirizzo di saluto della senatrice Liliana Segre Saluto e ringrazio tutte le persone e le istituzioni che hanno raccolto l’appello di solidarietà promosso dall’Associazione “Punto Dritto” della provincia di Trapani.

È questo un periodo difficile per la nostra democrazia, per la nostra società civile, per il clima che si respira e per i pericoli che incombono. Personalmente farò sempre il mio dovere di cittadina, di senatrice, di testimone, ma la solidarietà di uomini, donne, istituzioni è indispensabile, perché indice prezioso di un tessuto morale e civile del Paese per fortuna ancora integro. Democratico, costituzionale, antifascista. Grazie di nuovo per il vostro sostegno e per tutto quanto fate per rendere sempre migliore la nostra vita civile.” Liliana Segre Roberto Marrone

In evidenza