Era accusato di omicidio colposo, assolto con formula piena l’ing. Davide Castrogiovanni

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
21 Luglio 2015 11:40
Era accusato di omicidio colposo, assolto con formula piena l’ing. Davide Castrogiovanni

“Il fatto non sussiste” con questa formula è stato assolto dall’accusa di omicidio colposo il 41enne mazarese Davide Castrogiovanni, noto e stimato professionista nel settore delle energie rinnovabili ed Energy Manager del Comune di Mazara. Castrogiovanni è stato assolto dal G.I.P. del Tribunale di Marsala nel procedimento penale che lo vedeva imputato per il reato di omicidio colposo in stato di ebrezza in relazione al sinistro stradale verificatosi il 4 novembre 2012 nell’Autostrada A29, carreggiata Palermo-Mazara del Vallo, all’altezza del km 90.600.

L’ing. Castrogiovanni, difeso dall’avv. Simone Bonanno, dopo un dibattimento intenso in cui sono intervenuti complessivamente ben dieci periti tecnici e medico-legali, è stato assolto in quanto “il fatto non sussiste” (art. 530 c.p.p.).

Sulla base delle rilevanze scientifiche contenute nelle perizie, è emerso che l’ing. Castrogiovanni né si trovava in stato di ebrezza, né tantomeno è responsabile del decesso del povero conducente del veicolo coinvolto nel sinistro, il quale, con molta probabilità, si trovava, già privo di vita, all’interno del proprio mezzo in stato di quiete ed a luci spente prima di essere investito dal Castrogiovanni che transitando regolarmente con la propria autovettura si trova improvvisamente ed inaspettatamente, nel buio della notte ed in un tratto autostradale, un veicolo fermo ed a luci spente al centro della carreggiata di marcia.

Dopo oltre due anni e mezzo, questa sentenza di assoluzione stabilisce l’innocenza penale e morale dell’ing. Castrogiovanni (in foto) in questa triste e drammatica vicenda scaturita da un’inevitabile e beffarda casualità. 

Francesco Mezzapelle

21-07-2015

{fshare}

In evidenza