Altra vittoria del Petrosino. Intervista al tecnico mazarese Sandro Ingargiola

I giallorossi volano verso la zona play battendo in casa 3-0 il Calcio Popolare Palermo. Cronaca e tabellino

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
27 Febbraio 2022 11:31
Altra vittoria del Petrosino. Intervista al tecnico mazarese Sandro Ingargiola

Nelle ultime tre partite siamo molto cresciuti nel gioco e nella mentalità: sette gol fatti ed uno solo subito, fuori casa contro l’Iccarense”. Così mister Sandro Ingargiola (in foto copertina) commenta al termine dell’incontro che ieri pomeriggio al “Comunale” ha visto il Petrosino battere per 3-0 il Calcio Popolare Palermo. I giallorossi continuano la loro striscia positiva e si proiettano verso la zona play off della classifica; sono 22 i punti frutto di 6 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte.

Una squadra che aveva cominciato malissimo il Campionato di I Categoria in quanto la squadra, non ancora completa, aveva iniziato molto in ritardo la preparazione, poi pian piano il presidente Erino Licari ed il suo staff insieme al tecnico mazarese Ingargiola hanno cominciato a forgiare un gruppo coeso (molti i mazaresi nella rosa del Petrosino) con ottime individualità tecniche, ed i risultati sono cominciati ad arrivare e adesso il Petrosino non teme il confronto anche con le squadre più accreditate per la vittoria del Campionato.

Così spiega il tecnico giallorosso: “Abbiamo cambiato da settimane il sistema di gioco, siamo passati al 3-5-2 che permette di sfruttare gli esterni che diventano la nostra arma in più. Inoltre recuperato quasi tutti i giocatori, e i risultati si vedono, vedi anche l’importante pareggio esterno contro l’Iccarense. Contro il calcio Popolare Palermo abbiamo iniziato così così ma il forte vento ci ha limitati. Dopo il gol ci siamo sbloccati ed abbiamo espresso le nostre potenzialità”.

Ed ecco la cronaca delle fasi salienti della partita. Il vantaggio del Petrosino arriva quasi sul finire del primo tempo con il centrale difensivo mazarese Davide Quinci che raccoglie di piatto un pallone toccato di testa da York a seguito di un cross. Il raddoppio a metà del secondo tempo: una ripartenza di York che serve un altro mazarese, l'attaccante Impeduglia, che supera un difensore ed il portiere avversario e batte a rete da posizione defilata. Il tris arriva con il subentrato Giacalone che al limite dell’aria si porta la palla sul sinistro e batte Galdi con un tiro all’incrocio.

Tabellino della partita:

ASD Petrosino 3- Calcio Popolare Palermo 0

Marcatori: 38’ pt. Quinci, 21’ st. Impeduglia, 34’ st. Giacalone

ASD Petrosino 1969: Rustico, Zerilli (43’ st. Fusinato), Gancitano, Siragusa, La Spisa, Quinci, Sparacia (12’st. Giacalone), Tilotta, York (39’ st. Bah), Impeduglia (42’ St. El Gharbaoui), Jarju. A disp.: Lentini, Agate, Amodeo. All: Ingargiola

Calcio Popolare Palermo: Galdi (41’ st. Machi), Marino, Celesia M. (12’ st. Giunta), Siino, Cimino, Terranova (37’ st. Celesia A.) Palazzolo, Tuzzolino (12’ st. Messeri), Cosenza, Trapani, Tumminello. All: Mirto

Arbitro: Lauria di Agrigento

Note: Ammoniti Cimino, Terranova, Tumminello. Espulso al 39’ st. Tilotta per doppia ammonizione

Francesco Mezzapelle 

In evidenza