Verona domina Trapani, tradita dai big: lottano solo i giovani e Mollura

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
10 Gennaio 2021 14:45
Verona domina Trapani, tradita dai big: lottano solo i giovani e Mollura

La Pallacanestro Trapani perde malamente a Verona ed è sempre più giù in classifica.  Assenti per infortunio Renzi e Nwohuocha, i granata scendono in campo con Corbett, Miller, Spizzichini, Mollura e Palermo. Verona risponde con Greene, Tomassini, Jones, Severini e Candussi. Primo tempo caratterizzato dagli attacchi decisamente caldi: Verona tira quasi con il 70% e chiude a quota 53 i primi venti minuti complice una difesa non perfetta dei granata che patiscono la fisicità scaligera. L'assenza di Renzi e Nwohuocha si fa ovviamente sentire sotto canestro. Dopo un primo quarto sostanzialmente equilibrato, è il secondo periodo a spezzare il match con la Tezenis che scappa via fino al +16 al 18'. Trapani prova a gestire i falli ma la coperta è davvero troppo corta e la 2B Control rientra negli spogliatoi con 13 punti da recuperare. Candussi e Mollura sono i migliori realizzatori per le due squadre. Male Corbett.

La ripresa vede i padroni di casa ancora una volta protagonisti: due triple di Severini ed una a testa per Greene e Jones lanciano definitivamente Verona 75-54 al 27'. Il terzo e quarto fallo di Spizzichini sono una mazzata per Trapani. Il quintetto granata, ad un certo punto composto da Erkmaa, Adeola, Tartamella, Pianegonda e Mollura è la fotografia del momento. La 2B Control non trova buoni spunti nemmeno da Miller, alla sua peggior partita da quando è arrivato in Sicilia. Ultimo periodo con coach Parente che lascia in panchina i big Spizzichini, Palermo, Corbett, Miller presumibilmente per dare un segnale forte di malcontento. I giovani in campo non sfigurano, Trapani risale a -12 con un 7-0 ma ormai è tardi. Finisce 88-74. Prestazione disastrosa dei senior, eccezion fatta per uno stoico Mollura. Bene i giovani. La Pallacanestro Trapani giocherà domenica prossima tra le mura amiche lo scontro salvezza contro Bergamo: la vittoria è obbligatoria ma il mare è in tempesta.

Tezenis Verona - Pallacanestro Trapani 88-74 (27-21/53-40/79-60)

Verona: Greene 16, Tomassini 4, Jones 17, Severini 19, Candussi 14, Janelidze 6, Beghini 0, Calvi n.e., Colussa 10, Guglielmi 2, Caroti n.e., Tondini n.e.. Allenatore Andrea Diana.

Trapani: Pianegonda 4, Corbett 10, Mollura 18, Spizzichini 7, Erkmaa 4, Tartamella 6, Miller 9, Adeola 6, Basciano 0, Palermo 10,  Piarchak 0. Allenatore Daniele Parente.

Note: partita a porte chiuse.

E. B.

In evidenza