Saggio finale della Scuola di Musica Crescente: “La musica è vita 2014”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
04 Luglio 2014 15:12
Saggio finale della Scuola di Musica Crescente: “La musica è vita 2014”

Nella splendida cornice dell'ex collegio dei gesuiti (Centro polivalente di cultura), domenica 06 luglio 2014 alle ore 19,30 i fratelli Rino e Fabio Crescente presentano il saggio finale "La musica è vita"

della scuola di musica Crescente in collaborazione con l'Associazione culturale "Giuseppe Crescente", il "Centro di aiuto alla vita" (Movimento per la vita) e con il patrocinio del comune di Mazara del Vallo: quest'anno con un'organizzazione diversa che vedrà gli allievi più piccoli di età esibirsi dalle 19,30 alle 21,00 e quelli più grandi dalle 21,30 in poi.

La scuola di musica Crescente costituisce una realtà prestigiosa nel panorama musicale della provincia ed è un punto di riferimento per i giovani del territorio trapanese fin dagli anni '60.

Attraverso la musica i fratelli Crescente (in foto Fabio Crescente) cercano di far ritrovare stabilità e motivazione ai giovani allievi per guardare al futuro con positività ed entusiasmo.

L'attività è stata avviata dal M° Giuseppe Crescente, noto chitarrista dell'Orchestra Brazil e di grandi artisti come Domenico Modugno, Nilla Pizzi, Johnny Dorelli, Quartetto Cetra, etc..., ed oggi i suoi figli, il M° Rino (insegnante di pianoforte e tastiere) e il M° Fabio (docente di basso elettrico presso il Conservatorio "Bellini " di Palermo, insegnante di chitarra classica presso l'istituto Comprensivo "Pirandello" e di chitarra elettrica), hanno continuato e potenziato il compito di trasmettere alle nuove generazioni la passione per la musica.

E' notorio, infatti, che molti loro allievi hanno vissuto esperienze musicali di notevole valenza: partecipazioni a spettacoli televisivi nazionali (Rai, Mediaset) ed internazionali (T.V.E), Siena Jazz, Concorsi pianistici nazionali, Guitarland, Sanremo Rock e Arezzo wave. Altri allievi hanno deciso di dare alla musica un posto fondamentale nella loro vita e, pertanto, frequentano il Conservatorio "V. Bellini" di Palermo ed il Conservatorio "Scontrino" di Trapani, con ottimi risultati.

(comunicato stampa)

04-07-2014 17,00

{fshare}

In evidenza