Resoconto consiglio comunale del 9 novembre

Durante la seduta è stata approvata la realizzazione di una rete di impianti di ricarica per veicoli elettrici

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
10 Novembre 2021 12:21
Resoconto consiglio comunale del 9 novembre

Dopo avere approvato le variazioni di bilancio nella seduta del 3 novembre, Il Consiglio comunale di Mazara del Vallo è tornato a riunirsi ieri sera per proseguire l’esame della

sessione ordinaria con la trattazione di ulteriori 8 punti, che sono stati tutti approvati.

Con 16 voti favorevoli ed un astenuto su 17 presenti al momento della votazione, il consiglio ha dato il via libera al riconoscimento di due debiti fuori bilancio.

Approvati, all’unanimità dei presenti, i seguenti punti:La deliberazione proposta dalla Giunta municipale per la Realizzazione di una rete di impianti di ricarica per veicoli elettrici a gestione privata (verranno realizzati impianti in 14 aree individuate: (1- Lungomare San Vito zona rotonda; 2- Area parcheggio Istituto Tecnico Industriale (Statua Padre Pio); 3- Via E. Sansone Area Case Popolari: 4- Lungomare Fata Morgana(sotto Cavalcavia); 5- Piazza A. De Gasperi; 6- Lungomare Hopps; 7- Via Bessarione; 8- Via Marsala (Zona LIDL); 9- Via E. Sansone; 10-Via Castelvetrano (Zona ASP); 11-Via Castelvetrano (Zona Mobilificio); 12-Via Salemi (Di fronte Ospedale); 13-Via G. Impastato (Parcheggio Interscambio); 14-Piazzale Quinci (HUB)

Esecuzione sentenza Tar Palermo per progetto di un impianto di distribuzione carburanti a gas naturale (metano) da realizzarsi nella via Bessarione.

Il Consiglio ha infine votato all’unanimità dei presenti quattro mozioni, tra le quali quella che impegna Sindaco e amministrazione ad inserire nella prossima programmazione finanziaria la realizzazione di un monumento contro le mafie ed una lapide per ricordare l’attentato al Commissario Rino Germanà avvenuto nella frazione balneare di Tonnarella il 14 settembre 1992. Con la stessa mozione proposta dal gruppo consiliare Partecipazione Politica ed approvata all'unanimità da tutti i consiglieri comunali presenti, si impegnano sindaco e amministrazione affinché tali monumento e lapide possano essere inaugurati nel giorno del trentennale del fallito attentato di Cosa Nostra al Commissario Germanà.

Le altre tre mozioni, anch' esse approvate all'unanimità, riguardano: - Un riconoscimento alla Polizia Municipale per l'impegno nel corso dell'emergenza Covid (proponente il consigliere Gioirgio Randazzo); nuove modalità operative degli Uffici Sportello Unico Attività Produttive, 2° settore comunale e Polizia Municipale per ridurre i tempi autorizzativi alle richieste delle imprese (proponente il gruppo consiliare Via);

- La realizzazione di uno spazio di socialità con panchine e giochi per bambini nel Villaggio Pescatori al Trasmazaro (proponente la IV Commissione consiliare). Terminata la trattazione dei punti inseriti nell'ordine del giorno, il presidente del consiglio comunale Vito Gancitano ha dichiarato chiusa la sessione e la seduta.

NOTA STAMPA

In evidenza