Nuova Rete Ospedaliera Siciliana, decreto in Gurs. Ecco come classificati gli ospedali nell’ex Provincia di Trapani.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
09 Febbraio 2019 09:23
Nuova Rete Ospedaliera Siciliana, decreto in Gurs. Ecco come classificati gli ospedali nell’ex Provincia di Trapani.

Il decreto a firma dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, è stato pubblicato ieri nella Gazzetta Ufficiale della Regione. Il documento, firmato l’ 11 gennaio 2019 e denominato “Adeguamento della rete ospedaliera al D.M. 2 aprile 2015, n. 70”, recepisce le ultime indicazioni provenienti dal Ministero della Salute. In Sicilia in totale i posti letto previsti sono 18.051, di cui 14.637 per acuti e 3.414 post acuti. Le strutture sanitarie facenti parte del nuovo sistema di rete dell’emergenza urgenza sono: 7 DEA II (Hub); 23 DEA I (Spoke); 15 P.S.

base;  11 P.S. in zona disagiata; 1 P.S. im zona alto rischio ambientale (P.O. di Augusta). Nella nuova Rete Ospedaliera il territorio dell'ex Provincia di  Trapani è compreso nel Bacino 3 (vedi foto n.2) insieme a  Palermo. DEA di I livello: l’ospedale “Sant'Antonio” di Trapani (ad esso collegato il “Vittorio Emanuele III” di Salemi). Sempre DEA di I livello: gli ospedali "Paolo Borsellino" di Marsala e l’"Abele Ajello" di Mazara. Presidi di base invece sono gli ospedali di Alcamo ("San Vito e Santo Spirito") e Castelvetrano ("Vittorio Emanuele II").

Pronto Soccorso in zona disagiata l'ospedale di Pantelleria ("B. Nagar). Ecco nel dettaglio la nuova rete ospedaliera siciliana (clicca qui). Francesco Mezzapelle      

In evidenza