Motovedetta Carabinieri evita tragedia a diportisti

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
12 Agosto 2014 18:54
Motovedetta Carabinieri evita tragedia a diportisti

Erano le ore 15 circa quando un natante da diporto tipo "Open" con a bordo sette persone si ritrova in balia delle onde e del forte vento proveniente da scirocco nello specchio acqueo antistante le ostruzioni portuali di questo centro a circa 40 metri dal molo esterno.

L'equipaggio chiede aiuto via radio, l'impatto sembra imminente e fallisce il tentativo di traino da parte dell'armatore che autonomamente e invano aveva cercato di allontanare il natante dal pericolo.

Decisivo l'intervento dei militari dell'Arma a bordo della Motovedetta CC811 "Pignatelli": sopraggiunti con tempestività gli stessi sono riusciti ad abbordare il natante in avaria e condurlo in porto, concludendo l'operazione di soccorso senza nessun danno e soprattutto senza nessun ferito. "L'impatto avrebbe distrutto l'imbarcazione e non so come avremmo fatto" avrebbe dichiarato uno dei soccorsi.

La CC811 "Pignatelli" è la motovedetta d'altura alle dipendenze della Compagnia Carabinieri di Mazara del Vallo e ad essa è assegnato il compito, svolto di concerto con la locale Capitaneria di Porto, di pattugliamento lungo le coste e le acque interne al fine di prevenire e reprimere le violazioni relative alle norme sulla navigazione da diporto, sulla pesca e sull'inquinamento nonché di intervenire per eventuale soccorso in occasione di sinistri o avarie.

Comunicato stampa

12-08-2014 20,00

{fshare}

In evidenza