Metanodotto: sicurezza ambientale e piano evacuazione. Il consigliere Giacalone interroga l’amministrazione.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
19 Aprile 2016 09:24
Metanodotto: sicurezza ambientale e piano evacuazione. Il consigliere Giacalone interroga l’amministrazione.

Io Sott. Giuseppe Giacalone in qualità di Consigliere Comunale del comune di Mazara del Vallo, in virtù dell’art.25 del vigente regolamento sui lavori del Consiglio Comunale.

PREMESSO che la base del metanodotto di Mazara del Vallo rappresenta un’importante risorsa per tutto il territorio nazionale preso atto che una vasta percentuale di distribuzione passa proprio dai nostri tubi.CONSIDERATO l’intensificarsi da qualche anno a questa parte di attentati terroristici che hanno fatto tremare l’Europa intera e che l’Italia oggi vive di continue minacce riportate e certificate da molteplici fonti giornalistiche e politiche sia nazionali che mondiali.CONSTATATO che la base del metanodotto di Mazara del Vallo è considerato un obiettivo sensibile.PRESO ATTO che ad oggi la città di Mazara del Vallo e quindi i cittadini, non sono preparati ne tanto meno informati sulle misure da adottare in caso di un’eventuale attentato o incendio accidentalmente grave, e preso atto che il gestore del metanodotto dovrebbe disporre e rendere pubbliche le iniziative sul tema sicurezza.Con la presente si interroga il Signor Sindaco di Mazara del Vallo per sapere:

1. Se la Snam ha fornito a codesto Comune il piano di evacuazione cittadina in caso di pericolo imminente che se si, prego Lei dar direttive per poter proseguire alla pubblicazione sul sito istituzionale e darne comunicato anche a mezzo stampa in modo che i Cittadini possano prendere visione di tale importante documentazione.

2. Nel caso la Snam non abbia provveduto ad adottare il piano di evacuazione, chiedo se è intenzione di questa Amministrazione convocare con estrema urgenza un tavolo tecnico sulla sicurezza coinvolgendo i massimi esponenti territoriali di cui Snam,Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Polizia Municipale, Capitaneria di Porto, Arpa.

3. Se codesto Comune è a conoscenza della percentuale di inquinamento ambientale causata dalla stazione del metanodotto di Mazara del vallo e se tutto ciò, ad oggi è in linea con le normative vigenti.

Per la presente interrogazione si richiede risposta urgente.

Comunicato stampa

19/04/2016

{fshare}

In evidenza