Mazara, Seminario Vescovile: domani la manifestazione “I Colori del Natale 2016”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Dicembre 2016 08:55
Mazara, Seminario Vescovile: domani la manifestazione “I Colori del Natale 2016”

Domenica 18 dicembre 2016, alle ore 18.00, al Seminario Vescovile di Mazara del Vallo avrà luogo la manifestazione I COLORI DEL NATALE 2016, promossa dalla Biblioteca del Seminario Vescovile, dalla Biblioteca dei bambini “L’isola che non c’è”, dal Museo Diocesano di Mazara del Vallo e dall’Archivio Storico Diocesano.

I bambini saranno inizialmente accolti presso la biblioteca Isola che non c’è (ingresso da Piazza della Repubblica); una speciale attenzione infatti viene dedicata ai più piccoli, accolti per un pomeriggio speciale da un simpatico Babbo Natale; nella Biblioteca dei Bambini un vivace Teatro dei Burattini trasformerà una favola in spettacolo; piccoli e grandi verranno poi guidati al Museo Diocesano dove si potrà godere di una piccola mostra a tema natalizio, con visite guidate.Verrà presentato per la prima volta un delizioso Bambinello in ceroplastica entro la sua antica teca (sec.

XIX), recentemente donato dalla Famiglia Bonanno, insieme ad altri manufatti di soggetto sacro, che resteranno in mostra al Museo fino al 18 febbraio 2017. Solo per quel pomeriggio, invece, sarenno esposti una preziosa pergamena del sec. XVIII dall’Archivio Storico, proveniente dal Monastero di S. Caterina, ed un monumentale corale con iniziali miniate, della Biblioteca del Seminario.Infine, si condividerà un augurale brindisi natalizio.I visitatori saranno guidati dalla Responsabile della Biblioteca Cristina Gallo, dal Direttore del Museo Diocesano Francesca Paola Massara, dal Rettore del Seminario don Giuseppe Biondo, dal Direttore dell’Archivio Storico Diocesano don Pietro Pisciotta e da un folto gruppo di volontari qualificati.La tradizione di attività natalizie curate dalle istituzioni culturali diocesane, già inaugurata con successo nel 2008, continua confermando e ampliando le sue iniziative, con il desiderio di offrire un percorso di cultura adatto tutte le età e di cui le famiglie possano godere insieme ed in modo creativo.

Comunicato stampa17/12/2016{fshare}

In evidenza