Mazara: Operazione antidroga della Polizia con sequestro di 55 chili di hashish

L' attività investigativa ha portato all'arresto di due pregiudicati mazaresi

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
27 Novembre 2021 15:02
Mazara: Operazione antidroga della Polizia con sequestro di 55 chili di hashish

Nella mattinata del 26 novembre 2021, la Polizia di Stato ha concluso una complessa attività investigativa in materia di reati concernenti le sostanze stupefacenti che ha portato all’arresto, in flagranza e su esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere, di due pregiudicati cittadini mazaresi, F.F, di anni 70e M.N. di anni 53.

In particolare, la Squadra Pegaso della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo, a seguito di una attenta analisi del territorio, ha individuato, quale probabile epicentro di una massiccia attività di stoccaggio e successiva cessione di sostanze stupefacenti, l’abitazione del F.F. e, pertanto, ha predisposto un complesso dispositivo attraverso l’organizzazione di servizi di appostamento e di pattugliamento nei pressi dell’abitazione.

Nella mattina del 18 novembre 2021, i poliziotti facevano irruzione effettuando una perquisizione domiciliare alla ricerca di sostanza stupefacente. Gli agenti rinvenivano e sequestravano, all’interno dell’abitazione e del garage, un quantitativo di sostanza stupefacente del tipo hashish per complessivi 55 chilogrammi, suddivisi in n.34 panetti e n.73 involucri rivestiti da gomma di colore rosso. All’interno della casa abitazione veniva, altresì, scoperta una bilancia per la pesatura dello stupefacente

Al momento dell’arrivo sul posto gli agenti della Polizia di Stato notavano M.N. nelle immediate adiacenze del garage dell’abitazione con saracinesca semi aperta il quale, alla vista dei poliziotti, si calava gettando via un involucro dello stesso tipo e colore di quelli rinvenuti e sequestrati all’interno sia del garage che dell’immobile. F.F., proprietario dell’abitazione, risultava assente e in quel momento irreperibile poiché probabilmente fuori regione.

Conseguentemente, M.N. veniva tratto in arresto dai poliziotti nella flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente del tipo hashish, mentre F.F. veniva deferito, in stato di libertà, alla competente A.G. per il medesimo reato con richiesta di urgente applicazione di idonea misura cautelare.

Nella mattinata del 26 novembre l’Ufficio G.I.P. presso il Tribunale di Marsala emetteva ordinanza con la quale disponeva la misura cautelare della custodia in carcere a carico di F.F. in quanto gravemente indiziato per il reato di detenzione illecita di ingente quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish, pari a 55 Kg. Detta ordinanza è stata prontamente eseguita dai poliziotti della Sezione Investigativa che, già nei giorni scorsi, erano sulle tracce di F.F. monitorandone costantemente posizione e spostamenti sul territorio comunale al fine di impedirne una eventuale fuga.

Dopo le operazioni di cattura e di foto-segnalamento, F.F. è stato condotto presso la Casa Circondariale di Trapani, mentre per quanto riguarda M.N. questi si trova, in regime di arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico, presso la propria abitazione a seguito di convalida dell’arresto avvenuta in data 22 novembre, da parte della competente A.G.

In evidenza