Mazara, muore p. Bellissima. Una vita spesa per gli altri e per la nostra città

Ordinato sacerdote il 6 luglio 1952

Roberto
Roberto Marrone
06 Luglio 2021 09:28
Mazara, muore p. Bellissima. Una vita spesa per gli altri e per la nostra città

Questa mattina, dopo un periodo di agonia, è tornato alla casa del padre Mons. Antonio Bellissima all'età di 97 anni nella sua città natale di Santa Ninfa. Chiunque lo conosce e se lo ricorda essendo stato a Mazara il parroco della Cattedrale per tantissimi anni e si può dire che durante il suo mandato ha rivoluzionato l'intera Chiesa di Mazara del Vallo.

Coincidenza ha voluto che morisse oggi 6 luglio 2021, ma per lui era una data molto importante perchè il 6 luglio del 1952 a Mazara del Vallo veniva ordinato sacerdote, come se fosse un sigillo su tutto quello che sei stato per noi.

In questi mesi di malattia e in questo momento sono tante le persone che sono attorno a te, gli scout, l'azione cattolica, i giovani di allora che adesso sono adulti ma che nonostante ciò tu li riuscivi a far sentire bambini anche in età più avanzata e riuscivi con il tuo sorriso a scatenare in loro una leggerezza che solo tu sapevi fare.

Con l'occasione della scomparsa di Mons. Antonio Bellissima vogliamo riportare un'intervista che abbiamo realizzato a Maria Grazia Vitale autrice del libro di Mons. Bellissima che ci racconta la storia e tutto il percorso di vita del nostro "patruzzo" 👉🏻 https://www.primapaginamazara.it/mazara-intervista-a-maria-grazia-vitale-autrice-del-libro-su-mons-antonio-bellissima

Roberto Marrone

In evidenza