Mazara, Imu agricola al massimo: “a pagarne le spese sono però i marsalesi”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
31 Gennaio 2015 08:56
Mazara, Imu agricola al massimo: “a pagarne le spese sono però i marsalesi”

Nei giorni scorsi parlando di agricoltura con Luigi Giacalone, candidato sindaco alle primarie del Pd di Marsala, lo stesso in merito alla questione dell’Imu agricola ed in particolare ha parlato dell’aliquota applicata dall’Amministrazione Cristaldi, l’11 per mille sui terreni agricoli:

“a pagare le conseguenze di questa aliquota portata al massimo -ha detto Giacalone (in foto n.1)- sono soprattutto i cittadini marsalesi che posseggono gran parte dei terreni agricoli nel territorio di Mazara del Vallo. Ciò, a parte il valore dell’aliquota, mi sembra una cosa davvero ingiusta”.

Sulla questione stamattina abbiamo sentito Maurizio Scavone, responsabile comunale e componente della giunta provinciale della Cia (Confederazione Italiana Agricoltori): “Noi come Cia ci siamo intestati una vera e propria battaglia. Perché è assurdo –ha detto Scavone (in foto .2)- che a Mazara si applichi l’aliquota massima nel territorio trapanese. E’ insopportabile. Emblematica che il candidato sindaco di Marsala, Luigi Giacalone intervenga sul problema, infatti l’80% dei terreni agricoli in territorio mazarese appartiene a marsalesi.

L’Amministrazione Cristaldi –ha sottolineato Scavone- ha applicato le aliquote massime in tempo di grande crisi per le famiglie. Come Cia abbiamo una vertenza aperta con l’Assessorato regionale all’Agricoltura perché questi problemi gravissimi a causa dell’alto carico fiscale sulla famiglie degli agricoltori i cui redditi sono ridotti al minimo”.

Francesco Mezzapelle

31-01-2015 9,45

{fshare}

In evidenza