Mazara, Il Distretto dei Borghi Marinari lavora ad un’offerta turistico-ricettiva che unisca tradizione ed innovazione

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
14 Marzo 2015 12:33
Mazara, Il Distretto dei Borghi Marinari lavora ad un’offerta turistico-ricettiva che unisca tradizione ed innovazione

“Unire il fascino e la tradizione dei Borghi Marinari per adattarli ad un’innovativa offerta turistica e ricettiva, consapevoli come siamo che è il turismo il polmone economico da sfruttare per la ripresa economica della Sicilia e dei nostri territori”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, nella qualità di Presidente del Distretto Turistico Tematico dei Borghi Marinari, intervenendo ieri all’assemblea generale del Distretto che si è svolta nel Castello Gallego di Sant’Agata Militello. Con i Sindaci ed i rappresentanti dei Comuni e delle associazioni che fanno parte del Distretto sono state discusse alcune proposte di attualizzazione del progetto “I Borghi Marinari: Una Offerta Classica ed Innovativa della Sicilia del mare”, che sarà attuato nei prossimi mesi.

Il progetto, finanziato dalla Regione Siciliana con 949 mila euro, con un cofinanziamento di 50.000 per i 12 comuni aderenti al distretto che sono: Avola e Portopalo di Capo Passero (SR), Aci Castello e Mascali (CT), Brolo, Caronia e S. Agata di Militello (ME), S. Flavia (PA), Castellammare del Golfo e Mazara del Vallo (TP), Ribera e Sciacca (AG). Il progetto comprende cinque ambiti di intervento: 1. Informazione, innovazione e qualità dell’offerta turistica; 2. Definizione prodotti turistici – Pacchetti e Portale turistico; 3.

Piano di comunicazione integrata 4. Attività di internazionalizzazione 5. Monitoraggio ed attività sul territorio Tra le azioni previste per l’internazionalizzazione dei Borghi Marinari anche eventi itineranti per il territorio regionale e la partecipazione alle Fiere Internazionali ITB di  Berlino e Wtm di Londra. Saranno realizzate segnaletiche e microstrutture saranno realizzati segnaletiche, book, brochure, sito internet, campagne informative integrate con utilizzazione dei social network, nonché microstrutture e servizi utili allo sviluppo turistico dei territori facenti parte del Distretto.

Nel corso dell’assemblea di Sant’Agata Militello è stato anche costituito un Comitato tecnico scientifico. Ulteriori particolari sul progetto e sui tempi di attuazione saranno resi noti prossimamente. Questo l’organigramma dell’Associazione denominata Distretto dei Borghi Marinari - Assemblea dei Soci; - Il Consiglio Direttivo formato da 8 membri 1.Nicola Cristaldi, Sindaco di Mazara del Vallo 2.Fabrizio Di Paola, Sindaco di Sciacca 3.Filippo Drago, Sindaco di Aci Castello 4.Salvatore Sanfilippo, Sindaco di S.

Flavia 5.Giovanni Luca Cannata, Sindaco di Avola 6.Calogero Beringheli, Sindaco di Caronia 7.Giovanni Borsellino, 8.Paolo Zambuto   - Il Presidente del Consiglio Direttivo Nicola Cristaldi   - Due Vice Presidenti del Consiglio Direttivo 1.Filippo Drago 2.Giovanni Borsellino   - Il Direttore Tecnico; Salvatore Romeo   - Il Direttore Amministrativo Nando Rapisardi   Comitato tecnico scientifico - Nicolò Sardo (Mazara del Vallo) - Salvatore Monte (Sciacca) - Claudio Rizzo (Ribera) - Paolo Calcò (S.

Agata di Militello) - Antonino Ricciardello (Vacanze Mare) - Davide Barone (Avola) - Vittorio Alfieri (Caronia) - Giovanni Di Cristina (S. Flavia) - Anca Della Moise (Castellammare del Golfo) - Max Scaffidi (Brolo) - Paolo Zambuto (Costa Sicana) - Davide Bonaccorso (Aci Castello) - Massimo Morello (CCN Gallego) - Roberta Momenti (Portopalo di Capo Passero)

Comunicato stampa 14 marzo 2015 {fshare}

In evidenza