Mazara, conferenza all’Istituto Boscarino sul tema della tossicodipendenza con Paolo Stucchi e l’Associazione Narconon

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
30 Maggio 2016 15:18
Mazara, conferenza all’Istituto Boscarino sul tema della tossicodipendenza con Paolo Stucchi e l’Associazione Narconon

“Il tema della prevenzione del consumo di droga ed alcool è di grande attualità. I nostri giovani hanno bisogno di parlare di questo tema con persone che lo conoscono bene e che hanno avuto sia l’esperienza della tossicodipendenza che l’esperienza del recupero.

E’ il caso di Paolo Stucchi dell’associazione Narconon che abbiamo avuto il piacere di ospitare nella nostra Città e di ascoltare in una conferenza che, sono certa, rimarrà impressa nella memoria di molti giovani”.

Lo ha detto l’Assessore comunale alla Pubblica Istruzione Adele Spagnolo al termine della conferenza tenutasi sabato mattina nella sala conferenze dell’Istituto comprensivo Giuseppe Boscarino, messa a disposizione dalla dirigente Maria Luisa Asaro ed alla quale hanno partecipato alcune classi dello stesso Istituto Boscarino, degli Istituti superiori Ruggero D’Altavilla e Francesco Ferrara.

Paolo Stucchi ha raccontato la sua esperienza di tossicodipendente, prima, e di educatore oggi, lanciando ai giovani un grande messaggio: "la droga fa male e non è la soluzione ai problemi anche esistenziali che molti giovani vivono. Aprirsi e confidarsi con famiglia ed amici è la chiave per non cadere nelle devianze".

“Insieme all’assessore Anna Monteleone e grazie al contatto creatoci dall’insegnante Simone Tramuta – ha concluso l’Assessore Spagnolo – puntiamo ad organizzare altre conferenze con Paolo Stucchi e l’associazione Narconon”.In foto da sinistra: Paolo Stucchi, Anna Monteleone, Adele Spagnolo e Maria Luisa Asaro

Comunicato stampa

30/05/2016

{fshare}

In evidenza