MARSALA – Celebrata la giornata mondiale contro il razzismo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
22 Marzo 2014 07:39
MARSALA – Celebrata la giornata mondiale contro il razzismo

Anche Marsala ha celebrato ieri, venerdì 21 marzo, come avvenuto in tutte le parti del Mondo, la Giornata Internazionale per l'eliminazione della discriminazione razziale, più nota come "Giornata mondiale contro il razzismo", istituita nel 1966 dalle Nazioni unite in ricordo del massacro di Sharpeville, la città sudafricana dove il 21 marzo del 1960 un esercito di 300 poliziotti uccise 69 manifestanti neri che protestavano contro l'obbligo di esibire uno speciale permesso quando venivano fermati nelle aree riservate ai bianchi. Era questa l'apartheid (in lingua afrikaans appunto 'separazione'), una delle modalità più atroci del razzismo contemporaneo, dichiarata dall'Onu fin dal 1973 "crimine internazionale", ma abolita in modo definitivo solo nel 1990, dopo la scarcerazione di Mandela.

La città di Marsala ha manifestato "contro" il razzismo con il coinvolgimento di quasi tutti gli istituti cittadini da parte dell'amministrazione comunale capeggiata da Giulia Adamo, grazie alla sensibilità dei dirigenti scolastici e del lavoro organizzativo degli assessori Eleonora Lo Curto e Antonella Genna, titolari delle deleghe alla Pubblica Istruzione e alla Solidarietà Sociale, nonché del presidente del Consiglio Comunale Enzo Sturiano, che ha messo a disposizione, per accogliere gli studenti, Sala delle Lapidi di Palazzo VII Aprile.

La "Giornata mondiale contro il razzismo" ha visto sfilare ed esibirsi in Piazza della Repubblica, con bandiere, cappellini colorati e cartelloni, poco più di 500 studenti delle elementari e delle medie. Successivamente i ragazzi, accompagnati dagli insegnanti, hanno incontrato gli amministratori comunali a Palazzo VII Aprile.

(Comunicato stampa)

22/03/14  08,40

{fshare}

In evidenza