Mareamico chiede che si vigili sugli abbattimenti di Triscina (Tp)

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
11 Dicembre 2018 12:19
Mareamico chiede che si vigili sugli abbattimenti di Triscina (Tp)

Mareamico plaude per il ripristino della legalità a Triscina, dopo decenni di diffusa cecità. Finalmente lo Stato ha iniziato ad abbattere le prime, di circa 5 mila case abusive, presenti in riva al mare. Però non tutto sta andando per il verso giusto... In spiaggia stanno rimanendo gli esiti degli abbattimenti, che invece andrebbero prelevati nell'immediatezza. Non è stato permesso agli ex proprietari di abbattere autonomamente il proprio immobile, come è stato fatto a Licata, Palma di Montechiaro ed Agrigento; questo avrebbe determinato un grosso risparmio per i portafogli dei cittadini.

Non è stata individuata una capiente discarica autorizzata che contenesse e riciclasse il notevole quantitativo di macerie prodotte. Ed infine è poco edificante che lo Stato affidi i lavori ad una ditta il cui general manager pare risulti invischiato per il reato di bancarotta fraudolenta. Mareamico invita il Commissario straordinario del comune di Castelvetrano e S.E il Prefetto di Trapani di vigilare su quanto sta accadendo a Triscina. [gallery link="file" size="medium" ids="45972,45973,45974,45975,45976,45977"]

In evidenza