La trapanese Floriana Poma in “Màkari”: «Il debutto cinematografico a casa mia»

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
20 Marzo 2021 00:34
La trapanese Floriana Poma in “Màkari”: «Il debutto cinematografico a casa mia»

C’è attesa per la terza puntata di “Màkari”, fiction di Rai 1 che benissimo sta facendo in termini di share e promozione territoriale. Continuano le indagini di Saverio Lamanna, siciliano tornato a casa dopo aver perso il proprio lavoro come portavoce di un potente politico. Nel terzo episodio non mancheranno i paesaggi, i colori della nostra terra: ci sarà anche la giovane trapanese Floriana Poma che vestirà i panni di Alida, 18enne attivista fidanzata con Bartolo, presidente di un’associazione.

«Alida è una tipa tosta», confida ai nostri microfoni Floriana in fibrillazione per la prima serata nella Rete ammiraglia: «Provo una grande emozione. Devo ringraziare il mio agente Paolo Fidemi del provino. Mai mi sarei aspettata che la mia prima esperienza cinematografica l’avessi vissuta a casa mia». Un ulteriore passo in avanti per la carriera della Poma nel mondo dello spettacolo: indimenticabili le sue esperienze ad “Amici” e ad “Italia’s Got Talent” che non fanno altro che mantenere alto l’orgoglio della trapanesità in giro per lo stivale.

L’iscrizione all’Accademia Setticlavio, il diploma alla Gipsy Musical Academy di Torino, il corso di alta formazione per Performer di Musical Theater presso The Bernstein Scholl of Musical Theater di Bologna  e adesso il cinema, nel miglior backstage che possa desiderare: «Con Macari ho un legame fortissimo perché lì ho passato le mie estati durante l’infanzia. L’eccitazione è enorme anche perché ho lavorato con attori così importanti, bravi: è stato un qualcosa a cui non riesco a trovare le parole.

Finora è una tra le esperienze più belle in assoluto». Vedrà la puntata da Roma, dove ora vive in attesa della laurea imminente in “Letteratura, Arte, Musica e Spettacolo”, manco a dirlo. «Progetti? Pubblicare le mie canzoni, continuare a studiare cinema e sperare in nuovi ruoli con cui confrontarmi».

In evidenza
Ti potrebbe interessare