Il “castelvetranese” d’origine Dario Mangiaracina in gara a Sanremo tra i Campioni con “La Rappresentante di Lista”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
27 Febbraio 2021 18:25
Il “castelvetranese” d’origine Dario Mangiaracina in gara a Sanremo tra i Campioni con “La Rappresentante di Lista”

Il prossimo festival di Sanremo vedrà anche un "castelvetranese" in gara si tratta del chitarrista e polistrumentista Dario Mangiaracina, 35 anni che insieme alla cantante toscana Veronica Lucchesi compongono il duo dall’originale nome “La Rappresentante di Lista”. Figlio e nipote d’arte Dario è uno dei musicisti più in rampa di lancio del panorama Indie-pop italiano. Il nonno era Francesco Mangiaracina direttore della banda cittadina che oggi porta il suo nome, mentre il padre Aido era un grande bassista che insieme al fratello Nicola ed altri musicisti castelvetranesi fondò negli anni sessanta la band degli  “Asteroidi”, che ebbe un discreto successo e fece anche da supporter ai concerti dei Pooh.

Sul palco di Sanremo, Dario e Veronica ci sono già saliti lo scorso anno nella serata del giovedì quando si esibirono con Rancore e Dardust nella loro personalissima versione di Luce di Elisa, ma quest’anno saranno in gara nella sezione campioni con il brano Amare scritto da entrambi insieme a Dardust che ha anche prodotto il pezzo. La band nasce a Palermo una decina di anni fa, dove entrambi tuttora vivono e unisce lo stile da cantautori a quelle sonorità elettroniche sempre più apprezzate.

All’attivo hanno già tre album e decine di concerti ed un nuovo album in uscita il 5 marzo dal titolo My Mamma che gli stessi definiscono libero, fluido, accogliente e pieno di spigoli con la copertina che omaggia “l’origine del mondo” l’ olio su tela di Gustave Courbet, conservato nel Museo d'Orsay di Parigi. In bocca al lupo per la vostra performance.

In evidenza
Ti potrebbe interessare