Il 9 maggio i rockabilly “Marilù” in concerto, organizzatori il Cult Wine Bar ed il Circolo Velico Mazara Joshua

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
06 Maggio 2014 22:06
Il 9 maggio i rockabilly “Marilù” in concerto, organizzatori il Cult Wine Bar ed il Circolo Velico Mazara Joshua

Sarà il loro primo concerto siciliano dopo una lunga tournee che li ha visti impegnati in molte città del nord Italia per promuovere il loro secondo album "Cinderella Rock", parliamo dei Marilù una delle più importanti band del panorama italiano della musica rockabilly.

Si profila una serata indelebile per quanti amano il genere, e non solo, quella che si terrà venerdì 9 maggio organizzata dal Cult Wine Bar e dal Circolo Velico Mazara Joshua. I Marilù (foto 1) sono un trio di Caltanissetta: Marco Gioè, 30 anni, chitarrista, e Andrea Amico, 30 anni,  contrabbassista, dopo una lunga esperienza live con prestigiose band e live in tutta Europa insieme al batterista Salvatore Montante, 26 anniformano i Marilù che riescono ad imporsi, anche fuori dall'Isola, con l'uscita del loro primo disco "Soltanto un Twist" per la Muddy Waters Records.

Entrano a far parte della classifica stilata dal circuito delle radio indipendenti e promossa dal MEI (Indipendet Labels Meeting) per ben due volte, la prima con il singolo "E' soltanto un Twist" e la seconda con il singolo "Jenny". I Marilù hanno suonato in noti clubs e festivals italiani ed in prestigiosi eventi come la "Notte delle stelle" in occasione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino; la band vanta anche una partecipazione televisiva al livello nazionale, su Canale 5, dove ha presentato il loro nuovo singolo "Cinderella" anticipando l'uscita dell'album "Cinderella Rock" avvenuta lo scorso ottobre sempre per la Muddy Waters Records, undici brani di cui otto inediti che raccontano di un viaggio...Diverse sono le recensioni, interviste ed articoli sulla stampa sia nazionale che estera.

La redazione di www. primapaginamazara.it, che ha offerto il proprio supporto all'evento (ingresso gratuito) di venerdì 9 maggio al Cult Wine Bar (in via San Giuseppe-Mazara del Vallo), ha contattato Marco Gioè, che è anche la voce del gruppo, il quale ha spiegato: "con Andrea e Salvo ci siamo conosciuti suonando in giro per locali, così è nata una grande amicizia e complicità attraverso le note".

I Marilù hanno iniziato suonando i classici del rock anni 50 e 60 ma poi hanno iniziato a scrivere le loro canzoni sempre con influenza "rockabilly": "al contrario di molti gruppi -ha detto Gioè- che guardavano agli artisti d'oltreoceano, ci siamo confrontati attraverso la tradizione italiana con artisti quali Gaber, Jannacci, Celentano, Tenco; le nostre canzoni sono sia in lingua italiana che in inglese".

Sulla loro esibizione al Cult Wine Bar, Marco Gioè ha sottolineato: "è la prima volta che suoniamo a Mazara del Vallo, siamo molto contenti, ed abbiamo accettato con molto entusiasmo l'invito di Paolo Ferrante (foto 2), non vediamo l'ora di cominciare a suonare, siamo sicuri che ci divertiremo e faremo divertire chi verrà a vederci. Siamo anche lusingati per essere stati scelti per la presentazione della nuova sede di un circolo velico, un'attività molto affascinante".

Il Cult Wine Bar rappresentato da Paolo Ferrante (foto 2), grande appassionato di musica rock, accoglierà nel suo locale i Marilù per una serata davvero esplosiva; un appuntamento assolutamente da non perdere.

Co-organizzatore del concerto –come dicevamo- il Circolo Velico Mazara Joshua, un'associazione sportiva nata a Mazara del Vallo nel 2001 per volontà di nutrito gruppo di appassionati di nautica ed in particolare della vela agonistica.

Il C.V.M.J. ha come obiettivo la promozione della cultura e tradizione marinara e la pratica dello sport velico; fra i soci fondatori del C.V.M.J. il suo attuale presidente, Giovanni Calandrino (foto 3), da oltre 15 anni impegnato in competizioni veliche nazionali ed internazionali, ed impegnato a favore della promozione tra i più giovani, organizzando corsi di iniziazione e regate promozionali su derive a cabinati.

Fra i tanti successi ed obiettivi raggiunti dal Circolo Velico Mazara vi è la vittoria nel 2012, primo equipaggio nella classifica assoluta, del trofeo "The Easy Perfection Trophy", la regata d'altura internazionale organizzata dal Royal Malta Yacht Club e la LNI di Siragusa; istituito negli anni '50 a Malta con il nome di «Rothmans Trophy » è il trofeo velico del Mediterraneo più antico dopo la "Giraglia" di Saint Tropez.

L'estate 2014 segnerà la storia del Circolo in quanto verrà inaugurata la scuola di vela nel Golfo San Nicola-Sottano (sulla Sp 38 che collega Mazara del Vallo a Torretta Granitola). Nella struttura, gestita dal Circolo Velico, verranno espletate diverse attività di formazione e sportive quali: corsi di vela per bambini e ragazzi; corsi di velaterapia per soggetti diversamente abili; corsi di formazione per i soci; eventi del Circolo Velico Mazara Joshua; attività ludico-ricreative volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sulla salvaguardia e rispetto dell'ambiente. La struttura sarà realizzata secondo i principi della ecosostenibilità, a zero impatto ambientale.

Francesco Mezzapelle

07-05-2014 00,00

{fshare}

In evidenza