I sapori del nostro Natale

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
21 Dicembre 2013 16:54
I sapori del nostro Natale

Le città si illuminano a festa, i suoni delle bande musicali allietano i nostri cuori, i bimbi sorridono e la gente si affretta a comprare qualche presente da mettere sotto l'albero. Tutto assume un altro aspetto, diventa davvero una magia! Presi dalla realizzazione della migliore "performance natalizia"

abbiamo molti pensieri ricorrenti e tra questi non è da meno quello del menù di Natale che riesce, talvolta, a mandare in tilt anche le menti di voi cuochi.Allora, la domanda più frequente sarà: " cosa preparerò per il pranzo di Natale? Quale piatto nuovo posso proporre?"Cerchiamo quindi di trovare una soluzione prendendo spunto dai ricettari o da qualche suggerimento amico o dalla tv, ma fino alla fine il dubbio persiste.Ancora una volta voglio stupirvi e indirizzarvi su qualcosa di prelibato, che accontenti i palati più raffinati e delicati.

In qualche modo vorrei alleggerirvi dall'arduo compito di scegliere cosa sia più opportuno e più giusto da mettere in tavola il giorno del santo Natale.Amici e parenti saranno sorprendentemente entusiasti di gustare qualcosa di nuovo e vi daranno piacere nell'assaporare ciò che voi avete amorevolmente realizzato.E' usuale prediligere per il giorno 25 Dicembre un menù a base di carne piuttosto che a base di pesce ... così ho scelto per voi qualcosa che esalti il vero sapore della carne rossa ...

magari accompagnato con del buon vino rosso.La magia del Natale nasce proprio da quella culla di Betlemme e ha un senso profondo per tutti noi, ognuno lo vive in modo singolare, ma di certo c'è una cosa che accomuna proprio tutti ed è lo stare insieme, magari riuniti attorno ad una tavola. Non è nulla di profano, bensì una bellissima tradizione che si tramanda da millenni. Quindi è bene allietare al meglio questi momenti e spero, almeno in questo esservi d'aiuto.

E siccome anche l'occhio vuole la sua parte ... servite le vostre portate su una tavola elegante e ben apparecchiata preferibilmente con tovaglia rossa coperta da pizzo bianco, con tovaglioli bianchi stretti in un nodo di nastro rosso, posateria in acciaio o argento e bicchieri in cristallo. Disponete al centro dei portacandele in vetro con candele rosse e una composizione fatta con del pungitopo dorato e bacche rosse. Rallegrate il tutto con i segnaposto scritti in oro che espongano un bell'angelo rosso e oro.Siete pronti?Allora diamo il via a questi preparativi!

Primo antipasto: Entrau di carciofiIngredienti:Per la pasta:• Farina g. 250• Burro g. 125• Uovo n. 1• SalePer il ripieno:• Carciofi n. 8• Burro g 60• Parmigiano• Formaggio olandese g 60• Formaggio Bel Paese• Stracchino g 60• Panna liquida g 150• Limone n. 1• Sale• Pepe

Preparazione: Innanzitutto realizzate un impasto fatto con farina, burro morbido,uovo e un pizzico di sale.Successivamente avvolgete l'impasto con una carte oleata e mantenetelo in frigorifero per 50 minuti circa.Nel frattempo tagliate i carciofi a fette sottili e cuocetele con il burro e un po' d'acqua, aggiungete quindi del sale e del pepe (q. b.).Dopo aver fuoriuscito l'impasto dal frigo, stendetelo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia alta 1 cm circa. Con una parte della pasta rivestite una tortiera dai bordi piuttosto alti, precedentemente imburrata.Versate all'interno della teglia i carciofi già cotti e aggiungete il parmigiano e gli altri formaggi tagliati a cubetti ed infine anche la panna. Ripiegate sul ripieno la pasta eccedente.Cuocete lo sformato ad una temperatura di 180° circa, per 40 minuti.Servite il piatto caldo e fumante.

Secondo antipasto: Insalata russaIngredienti:• Patate n. 6• Fagiolini g. 250• Sottaceti n. ½ barattolo• Carote g.250• Gambero g. 150• Uova sode n. 3• Maionese

Preparazione: per prima cosa lessate le patate, le carote e i fagiolini. Poi tagliateli a dadini e aggiungete i sottaceti. Bollite i gamberi, sgusciateli e unite una parte di essi alle verdure e sottaceti.Amalgamate il tutto con della maionese (preferibilmente preparata in casa).Disponete sui bordi di un piatto da portata delle foglie di lattuga e radicchio alternate in modo tale che vadano ad ornare il tutto. Fatto ciò, versate l'insalata che cospargerete con un altro velo di maionese.Disponete a raggiera i gamberi restanti e abbellite infine con delle fettine di uova sode che porrete tutto intorno all'insalata stessa. Al centro, se di vostro gradimento, collocate un pomodoro tagliato come se fosse un fiore.Rendete gradevole il piatto con tali accorgimenti.

Primo piatto: lasagne al pesto verde e ai funghi porciniIngredienti:• Lasagne fresche verdi confezione n. 1• Pesto alla genovese g 100• Besciamella g 100• Burro q. b.• Funghi porcini g 80• Crema ai funghi porcini n. 1 confezione• Parmigiano• Olio• Sale• Una manciata di pinoli e pan grattato tostati

Preparazione: Per prima cosa preparate il pesto (frullate basilico, pinoli, mandorle, olio abbondante, sale) che vi servirà per farcire le vostre lasagne.A parte, cuocete i porcini in padella aggiungendo la crema ai funghi porcini (la trovate in busta) in modo che si renda il tutto ancora più cremoso.Poi portate ad ebollizione l'acqua salata dove andrete a cuocere le lasagne. Terminata la cottura scolatele ben bene.Imburrate la teglia nella quale andrete a disporre il primo strato di lasagne e sulle stesse versate la besciamella (è preferibile farla in casa), il pesto verde, precedentemente diluito con l'acqua utilizzata per la cottura delle lasagne, i funghi ed inoltre spolverate sopra anche del parmigiano.Procedete nello stesso modo facendo altri tre strati.Appena avrete finito di disporre tutto cospargete nuovamente con del parmigiano,della mollica e pinoli tostati e unite qualche fiocchetto di burro.Cuocete in forno ad una temperatura di 180° per 35/40 minuti.Servite dopo qualche minuto dalla cottura.

Secondo piatto: FalsomagroIngredienti:• Una larga fetta di vitello g.600• Polpa di manzo g. 200• Prezzemolo• Uova n. 3• Caciocavallo• Salame g.100• Cipolla n.1• Sale• Pepe• Panini raffermi n. 2• Olio• Uvetta g. 30• Sedano• Pinoli 30 g• Aglio• Brodo di carne dl. 200

Preparazione: fate ammorbidire il pane spezzettato in un po' di latte, rinvenite l'uvetta in acqua fredda e rassodate le uova.Successivamente tritate il salame ed unitelo in una terrina con la polpa di manzo, i panini strizzati, le uova, l'uvetta rinvenuta, i pinoli,il caciocavallo, il trito di una costa di sedano, un ciuffo di prezzemolo e due spicchi d'aglio. Salate, pepate e amalgamate bene il composto.In seguito stendete sul tagliere la fetta di carne di vitello, battetela, salatela e distribuite sopra il composto, quindi arrotolatela legandola bene come un arrosto.Fate scaldare ½ bicchiere d'olio in una casseruola poi, adagiatevi la carne e fatela colorire da tutti i lati.Bagnatela spesso con il vino e il brodo e lasciatela cuocere per circa un'ora a fuoco dolce, rigirando e inumidendo.Appena cotta, fatelo raffreddare un po' e tagliatelo a fette.Contorno: cipolline in agrodolceIngredienti:• Cipolline kg 1• Aceto una tazzina• Zucchero 1 cucchiaio colmoPreparazione: mettete le cipolline a bagno in acqua bollente e fatele stare qualche minuto; quindi pelatele, salatele e disponetele all'interno di una teglia.

Aggiungete dell'olio e un bicchiere d'acqua e coprite la casseruola con carta d'alluminio.Mettete in forno e a metà cottura versate all'interno una tazzina d'aceto e lo zucchero. Fate cuocere per qualche minuto ancora.

Frutta: ananas e fragoline di boscoAffettate e l'ananas e disponete le fette su un piatto da portata, cospargete il tutto con delle fragoline. Al centro del piatto collocate la parte superiore dall'ananas (il ciuffo) che arricchirete, tra le foglie, con qualche bacca rossa.Sopra la frutta spolverate un po' di zucchero a velo.Bevande:acqua, vino rosso e spumante che accompagna il dessert.Si consiglia di servire le bibite in tavola all'interno di caraffe in vetro.

Dessert: gateau di ricottaIngredienti:• Ricotta kg 1• Zucchero g 300• Uova n. 5• Cioccolato fondente a pezzetti• Cannella• Scorza di limone grattugiata

Preparazione: battete le uova intere,a queste, unite lo zucchero, la ricotta, il cioccolato (quantità preferita) e la cannella.Versate il tutto in una teglia già unta con il burro.Fate cuocere a fuoco dolce per circa 20 minuti.Servite il dolce freddo.

Abbiate cura delle vostre portate e vivete serenamente questo Natale.Spero accontentare tutti, in particola modo le esigenze dei più attenti osservatori.Vi lascio, cari lettori, augurandovi il meglio e proponendovi questa semplice formula: "Somma i sorrisi, sottrai i pensieri, con ... dividi la gioia e moltiplica la felicità ... Buon Natale a tutti!"

Alla prossima settimana!La rubrica di Angy

21-12-2013 17,55

{fshare}

In evidenza