Controlli Straordinari del Territorio. Arresto in flagranza di un pregiudicato mazarese.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
23 Ottobre 2015 07:42
Controlli Straordinari del Territorio. Arresto in flagranza di un pregiudicato mazarese.

Nei giorni scorsi, questo Commissariato, con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo e della Sezione della Polizia Stradale di Trapani, ha condotto straordinari servizi di controllo del territorio, volti a prevenire e reprimere la commissione di reati e, più in generale, a contrastare i fenomeni di illegalità nel comune di Mazara del Vallo.

In tale ottica, sono stati, tra l’altro, predisposti tre specifici servizi, con l’impiego di numerose unità operative aggiuntive a quelle che ordinariamente pattugliano il territorio, che hanno portato ad attuare capillari controlli del centro storico, specie nelle giornate di sabato 10, venerdì 16 e lunedì 19 ottobre 2015.Il bilancio di tale massiccia attività è di 400 persone identificate, 200 veicoli controllati, 9 dei quali sottoposti a sequestro amministrativo per mancanza della copertura assicurativa, e 61 contravvenzioni al Codice della Strada contestate, con sanzioni per oltre 15.000 euro.

Nel medesimo arco temporale, particolarmente proficua si è rivelata l’attività di indagine in merito ad alcuni reati commessi nelle scorse settimane, che ha portato al deferimento alla Procura della Repubblica di Marsala, in stato di libertà, di 10 soggetti.

Parallelamente, grande attenzione è stata prestata alla vigilanza dei soggetti sottoposti a misure personali restrittive della libertà personale, cautelari o detentive: in tale contesto sono stati controllati oltre 150 soggetti.Tale attività ha portato, tra l’altro, all’arresto in flagranza, avvenuto nel pomeriggio di ieri, 22 ottobre 2015, di CLEMENSE Francesco, pregiudicato mazarese di 35 anni, per il reato di inosservanza degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno, di cui all’art. 75, comma 2, del Decreto Legislativo n. 159/2011.

In particolare, personale della Sezione Volanti di questo Commissariato, durante il servizio di controllo del territorio, ha incrociato un’autovettura condotta da un soggetto che è stato subito riconosciuto per il CLEMENSE Francesco, noto pregiudicato di questo centro, soprattutto per innumerevoli reati contro il patrimonio, in atto sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale della P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di Mazara del Vallo ed a quella cautelare dell’obbligo di dimora nel medesimo comune.Eseguito subito un controllo su strada, si è avuta conferma che si trattava proprio del CLEMENSE Francesco e, pertanto, il soggetto è stato, conseguentemente, tratto in arresto nella flagranza del reato di inosservanza degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S.

con obbligo di soggiorno, di cui all’art. 75, comma 2, del decreto legislativo n. 159/2011, e deferito all’A.G., in stato di libertà, per il reato di violazione al codice della strada, di cui all’art. 73 del medesimo decreto legislativo.

Completate le formalità di rito e la redazione degli atti di polizia giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa del giudizio di convalida.Nella circostanza, inoltre, si è appurato che il soggetto viaggiava a bordo di un’autovettura sprovvista di copertura assicurativa, con targhe di un altro veicolo e irregolare sotto vari profili amministrativi.Sotto questo profilo sono state contestate al soggetto violazioni amministrative con sanzioni complessive per circa 8.000 euro.

(Comunicato Stampa)

23/10/2015

{fshare}

In evidenza