Asilo comunale di via Santa Gemma: servizio affidato alla “Amanthea” di Caccamo

Dopo una lunga attesa le famiglie (selezionate tramite avviso) di 13 bambini potranno usufruire del micro nido

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
16 Maggio 2022 08:16
 Asilo comunale di via Santa Gemma: servizio affidato alla “Amanthea” di Caccamo

Attraverso la determina dirigenziale n. 1162 del 13 maggio scorso il I settore del Comune di Mazara del Vallo ha proceduto finalmente, dopo un iter lungo e articolato iniziato nel settembre 2021, all’affidamento in gestione del servizio di micro nido comunale di via Santa Gemma.

Il servizio micro nido 13 posti presso l’Istituto Comprensivo G. Boscarino-A. Castiglione, Plesso Santa Gemma, (la cui procedura di acquisto era stata attivata il 3 novembre 2021 tramite richiesta di offerta a tutte le ditte abilitate sul Me.Pa. per l’area Merceologica “Servizi Sociali” relativamente alle provincie di Trapani e Palermo con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; il termine ultimo di presentazione delle offerte era stato fissato alle ore 14 del 19 novembre 2021) è stato affidato definitivamente alla Cooperativa Sociale “Amanthea” di Caccamo (che già aveva espletato il servizio nella prima annualità per l'importo complessivo di € 107.437,75 e più precisamente: € 91.755,00 costo incomprimibile del personale non soggetto a ribasso oltre € 4.587,75 per IVA al 5%; € 7.020,00 IVA compresa per costo pasti non soggetto a ribasso; € 2.500,00 IVA compresa quale oneri di sicurezza; € 1.575,00 IVA compresa quale offerta economica sugli oneri di gestione, spesa soggetta a ribasso.

L’importo complessivo di aggiudicazione € 107.437,75 sarà coperto come di seguito specificato: per € 77.082,44 ricorrendo ai fondi regionali di cui al D.Lvo n. 65/2017 (già regolarmente accertata ed impegnata con Determinazione del Dirigente n. 235 del 06/05/2021 al capitolo 2870000 – Missione 4 – Programma 01 – Titolo 1 – Macroaggregato 04 – impegno 723/21 con esigibilità 2022); per € 30.355,31 da impegnare sui fondi del Bilancio Comunale, regolarmente già programmati nel redigendo Bilancio di Previsione 2022/2024 che saranno impegnati successivamente all’approvazione dell’atto consiliare.

Il micro nido comunale di via Santa Gemma per 13 bambini di età compresa da 0 a 3 anni venne inaugurato nel 2018. Il progetto della precedente Amministrazione fu interamente finanziato dal Distretto Socio-Sanitario D 53, di cui Mazara del Vallo è capofila, con un importo di 191 mila euro grazie ai fondi Pac del Programma Infanzia. La struttura (vedi foto copertina) fu operativa nell’ottobre del 2018; a gestire il servizio fu la cooperativa Amantea di Caccamo che si aggiudicò apposita gara. Nell’ambito del secondo piano di riparto dei Fondi Pac Infanzia fu realizzato nel febbraio 2019, all’interno del plesso scolastico di via Poggioreale, il secondo asilo nido comunale con ricettività di 24 posti ed uno spazio giochi con ricettività di 16 posti.

Per l’usufruizione dei servizi di micro nido il Comune, sulla base delle domande ricevute dalle famiglie a seguito degli avvisi comunali, ha formulato una graduatoria tenendo conto dei criteri e delle modalità indicati negli avvisi (posizione lavorativa dei genitori, reddito, carico familiare). La retta di compartecipazione è gratuita per i nuclei familiari con reddito Isee uguale o inferiore a 6000 euro; per il resto la retta di compartecipazione, stabilita al 36% del costo individuale per minore, determinata in base all’Isee sarà del 25% per nuclei familiare con reddito Isee compreso tra € 6.000,01 a € 12.000,00; del 37% per nuclei familiari con reddito Isee da euro 12.000,01 a 18.000,00 e del 50% per redditi Isee superiori a 18.001 euro.

Adesso finalmente dopo una lunga attesa, a seguito anche dell’emergenza covid19 che provocò l’interruzione del servizio, sarà possibile per le famiglie, selezionate a seguito della presentazione delle relative istanze nell’ottobre 2021, usufruire di questo fondamentale servizio socio-educativo.

Francesco Mezzapelle 

In evidenza